Mobilità

Giu 22 LA MICROMOBILITÀ SI ALLEA

di Bianca Carretto

Helbiz, leader della micromobilità e la prima del suo settore ad essere quotata alla Borsa di New York (Nasdaq), ha annunciato di aver firmato una lettera di intenti per acquisire la piattaforma di mobilità elettrica Wheels che utilizza veicoli con tecnologia brevettata, integrata nel casco. Wheels è stata fondata nel 2018  (Helbiz nel 2015) ed è guidata da veterani delle industrie della micromobilità e dei trasporti, tra cui Zipcar, Bird e Uber. Il completamento dell’operazione , finalizzata esclusivamente con scambio di azioni, dovrebbe avvenire entro la fine di ottobre.“ La visione e il fine condivisi dalle nostre due società rendono questa fusione perfetta – ha sottolineato Salvatore Palella, ceo e fondatore di Helbiz – entrambe hanno come obiettivo di cambiare il modo  in cui le persone si muoveranno all’interno delle loro città, riducendo la loro dipendenza dalle opzioni  abituali di trasporto”. Un’operazione che consentirà di aumentare le città servite (Helbiz ha attive 50 licenze tra Usa e Italia) offrendo una flotta diversificata  tra monopattini, biciclette e scooter.  Wheels ha ottomila ebike distribuite nei principali mercati americani (da New York, Honolulu a Austin) ed è l’unico operatore attivo nei quattro distretti di Los Angeles, in totale lavora in dodici città e quattro campi universitari degli Stati Uniti e collabora con le aziende per mettere a disposizione dei propri dipendenti e clienti differenti veicoli. Marco Mc Cottry, ceo di Wheels, ha confermato che “le nostre attività sono complementari e crediamo che il nostro impegno, in comune, potrà  creare un’offerta diversificata per  generare  sinergie. Una strategia condivisa,  basata sulla sicurezza e sulla accessibilità”. Il veicolo Wheels è unico nel settore a due ruote con batterie intercambiabili, consente un utilizzo maggiore anche a chi non è favorevole  di guidare in piedi.“ La prossima fase  della micro mobilità  sarà nelle mani di chi ha saputo unirsi per  offrire oltre all’eccellenza operativa anche una crescita redditizia”, ha affermato Tarkan Maner, presidente del consiglio di amministrazione di Wheels  direttore commerciale di Nutanix. Un’altra voce, quella di Ben Boyer, membro del consiglio di amministrazione di Wheels e socio di Tenaya Capital, si è unita:” il business che nascerà da questo sodalizio dovrebbe contribuire a definire il futuro della micro mobilità”. Questi due ultimi personaggi  sono  considerati tra i dirigenti più potenti della Silicon Valley, Boyer è stato tra i più importanti investitori di Lyft (quotata al Nasdaq, vale circa 10 miliardi), unico concorrente di Uber, in America e Maner  gestisce Nutanix (quotata al Nasdaq, valore 5 miliardi) famosa per i software cloud forniti alle maggiori aziende del mondo. Helbiz, di cui Salvatore Palella rimarrà ceo, avrà un nuovo board, costituito da altri membri provenienti da diverse eccellenze della Silicon Valley.

.
.
Top