Bellezza

Mag 28 LA RIDUZIONE DEL DOPPIO MENTO SENZA CHIRURGIA È POSSIBILE CON ONDA COOLWAVES

Redazione

Onda Coolwaves, tecnologia rivoluzionaria di ultima generazione per il body contouring non invasivo diventata famosa per il trattamento e la riduzione delle adiposità localizzate, della cellulite e della lassità, viene utilizzata anche per trattare l’area del sottomento che spesso rappresenta un disagio dal punto di vista psicologico.

Grazie al costante impegno nella ricerca e ai numerosi programmi di sviluppo clinico, Deka, azienda fiorentina, leader di mercato nello sviluppo di sistemi laser medicali, produttrice di Onda Coolwaves, ha allargato i campi di applicazione delle microonde selettive e confinate a questo trattamento innovativo di medicina estetica grazie allo sviluppo di nuovi manipoli, in particolare del nuovo manipolo “Shallow” che è in grado di agire anche nell’area del sottomento per ridurne lassità e adiposità e di soluzioni tecnologiche che permettono di intervenire con sicurezza su questa paticolare area anatomica.

Dal chirurgo estetico aumentano le richieste per cancellare quella che gli esperti hanno ribattezzato la ‘sindrome di Balzac’, in riferimento all’aspetto fisico del famoso scrittore francese del 1800 che aveva un accentuato doppio mento, e neanche le celebrità di oggi sono esonerate dai segni del tempo visibili sulla propria pelle e sul proprio corpo tanto da chiedere il ritocchino con photoshop quando dalle foto scattate è evidente il doppio mento. Con Onda Coolwaves è invece possibile migliorare questo inestetismo con sole 4 sedute. La metodica di Onda Coolwaves, in modo non invasivo e indolore, agisce utilizzando le microonde direttamente sulle cellule adipose riducendo il grasso sottocutaneo accumulato e restituendo elasticità e compattezza al tessuto epidermico.

La Dottoressa Benedetta Salsi, Medico Estetico con Studio a Reggio Emilia commenta: “Grazie alla tecnologia di Onda Coolwaves con il nuovo manipolo Shallow è possibile intervenire e trattare la zona sottomento agendo direttamente sul grasso accumulato con sedute mirate che durano circa 8-10 minuti al massimo. Non si avverte nessun fastidio, tranne un lieve senso di calore quasi impercettibile e sono sufficienti 5 sedute. Le pazienti sono soddisfatte e si vedono e si sentono più belle”.

 

 

 

.
.
Top