Stile

Apr 13 LE “STANZE” DI MOROSO ALLA MILANO DESIGN CITY

di Redazione

Moroso lavora da sempre sul concetto di “famiglia”, per creare un sistema di oggetti che stiano insieme anche per differenza, come il ritmo della strofa poetica, con la forza dentro la cornice giusta, come in un dipinto.

“Il concetto di ‘stanze’ nasce dalla volontà di far vivere oggetti diversi tra loro, appartenenti alla nostra vasta produzione”, racconta Patrizia Moroso, Art Director dell’azienda. “È una consuetudine che Moroso ha concepito già dal 2003 per immaginare un catalogo, una proposta di lay-out, per un’idea concreta di vetrina o di suggestione, per un’offerta di stile e di armonia tra le forme.”

Per la Milano Design City, 12-23 aprile 2021, nascono così 5 interpretazioni dello spazio living, le Stanze, appunto, che mettono in scena alcune delle collezioni casa più importanti degli ultimi anni nello Showroom Moroso di Via Pontaccio 8/10 a Milano.

Stanze è il progetto con cui Moroso si racconta: i prodotti sono collocati in un ambiente pensato in maniera da poter essere riprodotto nei punti vendita. L’azienda diventa un partner creativo e sviluppa un progetto ad hoc dove tutta la casa Moroso è allestita. 

Le Stanze, in linea con l’anima Moroso sono componibili, flessibili, personali e personalizzabili e dunque uniche rispetto alle altre proposte di mercato e con un chiaro target di gusto di riferimento. Diversi abbinamenti di colori, tessuti e diverse metrature, danno la connotazione e il gusto voluto, con l’aggiunta di tappeti, lampade, arazzi e complementi d’arredo. Le Stanze hanno come protagonisti dei prodotti simbolo degli ultimi anni: Gogan, Gentry, Josh, Redondo, Shanghai Tip e in vetrina Pacific, la nuova collezione disegnata da Patricia Urquiola.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top