Moda

Apr 14 LETTERA DI PIERO PIAZZI ALLE MODELLE: “CARE RAGAZZE, OGGI SIETE MODELLE DI VOI STESSE”

Cristiana Schieppati

Piero Piazzi, presidente di Women management, grazie alla sua carriera di talent  ed esperienza, ci affida queste parole per le sue modelle.  Top model con esperienza e giovani leve che si apprestano a fare questo lavoro, tutte si sono trovate all’improvviso ferme e i servizi di moda congelati dal virus. La pagina bianca di Vogue Italia è uno stimolo anche a riflettere sull’immagine, su nuove dinamiche lavorative anche per le ragazze (e i ragazzi) bellissimi che ci fanno sognare la moda.

 

 

“Non mi rivolgo solo a tutte le splendide donne che lavorano o hanno lavorato con me, oggi siete tutte uguali ai miei occhi, oggi non siete né top, né new faces, né aspiranti modelle, perché in questo momento non esistono classificazioni e differenze.

 

Nessuno di noi avrebbe mai immaginato che la vita di tutti noi potesse cambiare così velocemente. Avete viaggiato e lavorato da un set all’altro del mondo, ignare che in un attimo il vostro lavoro e i vostri sogni sarebbero spariti per un tempo non definito.

 

Le fashion week erano finite da poco e voi eravate pronte a riprendere subito il vostro lavoro, per essere uno dei volti delle campagne pubblicitarie per gli stilisti per cui avevate appena sfilato.

 

Poi in un soffio avete chiuso i set, le passerelle, i sogni e le ambizioni nelle vostre case. Sole, con le vostre famiglie e i vostri amori.

 

Oggi siete solo  modelle per voi stesse e modelle di voi stesse.

 

Ora avete a disposizione molto tempo, quel tempo che non conoscevate perché sempre di corsa sugli aerei per correre da un set all’altro, per farvi vestire, truccare e pettinare. Il tempo, quella parola che conoscevate ma di cui non vi veniva data la possibilità di gustarne il sapore.

 

Oggi quella parola ha un grande senso nella vostra vita e vi da la possibilità di riflettere sul piacere di stare con chi amate e con chi vi ama, o semplicemente solo con voi stesse per capire chi siete e che cosa desiderate per il futuro.

 

Quando questo tempo sarà scaduto e vi riaffaccerete alla realtà del vostro lavoro non pensate però di ritrovarla uguale, perché per un lungo periodo nulla sarà come prima.

 

Ora nessuno di noi può sapere come sarà, perché dovremo reinventarci tutto e avremo davanti a noi l’inizio di una nuova storia da scrivere su un foglio bianco.

 

Ma anche voi sarete diverse, perché avrete avuto la possibilità di capire più profondamente voi stesse e l’immensa importanza della vita.

 

E sarete più vere, se vorrete continuare questo lavoro, ma lo sarete comunque se deciderete di abbandonarlo per dedicarvi ad altro: proseguire gli studi che avevate trascurato o creare una vostra famiglia .

 

E ricorderete le mie parole di sempre, quando vi dicevo che essere modella non è la vostra vita ma una parentesi che si apre e che si chiude lasciando nel vostro cammino un bellissimo ricordo…”

 

Vi abbraccio forte forte

Piero

 

 

 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top