Stile

Mag 11 LIVING DIVANI FESTEGGIA BLOOM E WALL

Redazione

Fantasia, creatività e contaminazione tra stili, omaggi al passato con uno sguardo al futuro, prodotti che interpretano l’essenza rigorosa e sofisticata ma al contempo giovanile, giocosa e artistica di Living Divani. Tra questi, ve ne sono alcuni nati non solo per arredare e abitare la casa, ma che si sono fatti strada nel nuovo millennio introducendo nuove estetiche e dirompenti modi di vedere e vivere il relax. Due i prodotti che quest’anno festeggiano 20 anni di successo e che non smettono mai di stupire, accogliere e giocare con chi li vive: Bloom e Wall.

Da un lato Bloom, interpretata in diverse combinazioni materiche e spesso scelta prediletta da giovani artisti per esprimerne il proprio estro; dall’altro il rivoluzionario divano Wall, perfetto per creare infinite composizioni che si adattano ad ogni esigenza abitativa e progettuale.

BLOOM, Design Piergiorgio Cazzaniga, 2000. Apparentemente semplice, Bloom, come dice il nome stesso, nasconde un’intrinseca complessità e bellezza, proprio come lo sbocciare di un fiore. La struttura in acciaio sorregge la scocca avvolgente, il cui colore contrasta in maniera armonica con il rivestimento in cuoio della seduta. Dalla grazia lieve e non convenzionale Bloom dischiude la sua fioritura di abbinamenti sempre unici ed eleganti, regalando opportunità di relax che evocano sentimenti delicati e riflessioni gentili. E proprio come la natura, che ciclicamente si ripete, anche Bloom disegnata da Piergiorgio Cazzaniga non si stanca mai di rinascere, non smette mai di stupire con le sue nuove rappresentazioni che lasciano ad ognuno la libertà di esprimersi per creare interpretazioni sempre nuove, tramite strumenti insoliti e innovativi.

WALL, Design Piero Lissoni, 2000. Wall, ricorda invece la superficie liscia e nuda di una muratura: linee squadrate e angoli vivi per un divano dal carattere forte e severo. Sedute, schienali e braccioli dalle misure inedite sono le tessere, liberamente combinabili, attraverso cui l’oggetto prende forma nello spazio, animandolo con contrasti di luci ed ombre. Numerose sono le persone che siedono su un divano Wall; qualcuno lo ha scelto 20 anni fa, qualcuno ancora continua a sceglierlo, senza sapere che questo modello, disegnato da un lungimirante Piero Lissoni, ha rappresentato un tuffo nella modernità: il trampolino di lancio per il nuovo millennio di Living Divani. Dalla sua evoluzione sono infatti poi nati alcuni tra i modelli di punta che rappresentano tutt’oggi l’iconicità del brand come Extra Wall e la sua variante più morbida Extrasoft.

 

 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top