Auto

Apr 06 LUCA CIFERRI AUTOMOTIVENEWS EUROPE: MI PREOCCUPA IL RISCHIO DI UNA RECESSIONE GLOBALE

Cristiana Schieppati

Abbiamo chiesto una testimonianza su questo periodo a Luca Ciferri, Associate Publisher & Editor di AutomotiveNews Europe che ci ha così risposto:

 

“Temo che la mia esperienza sia di poco interesse: dal 1988 lavoro da solo in un mio ufficio, dal 2009 la mia redazione è virtuale – ovvero tutti lavorano da casa – pertanto quello che per gli altri è improvvisamente diventato un nuovo modo di lavorare, per me è la norma da più di 30 anni.

 

Ovviamente il traffico digitale è esploso, con marzo record assoluto, ma bisognerà vedere quando finirà il lock down quale sarà il new normal. Penso tuttavia che per il business-to-business la velocità di informazione rimarrà fondamentale e quindi il digitale ne uscirà rafforzato, soprattutto per un prodotto globale in inglese. Quando noi cominciamo a caricare nuovi pezzi in Europa, in Asia ci leggono già da 8 ore. Quando in Europa concludiamo la nostra giornata lavorativa, in America ci leggono ancora per altre 6-9 ore e i colleghi a Detroit caricano nuovi pezzi sino alla nostra mezzanotte, che per Tokyo sono già le 8 del mattino del giorno successivo…

 

Cambierà comunque molto nel mondo dei motori e dell’editoria, non ho idea esatta di cosa. Con l’ottimismo della volontà spero in meglio, con il pessimismo della ragione temo in peggio.Quello che mi preoccupa davvero è il rischio di una pesante recessione globale di 2-3 anni. Se purtroppo questo scenario si materializzasse davvero, non lascerà vincitori, ma soprattutto morti e feriti. Mi accontenterei così di una ferita lieve.”

 

 

Se invece usciremo velocemente dalla recessione, in quella che gli economisti chiamano un andamento a V, sarò felicissimo di essermi sbagliato. Normalmente detesto dover ammettere di essermi sbagliato, ma questa volta sarebbe un’eccezione più che benvenuta.”

 

.
.
Top