Moda

Feb 23 MANGO: UNA NUOVA IMMAGINE DI STORE D’ISPIRAZIONE MEDITERRANEA

di Redazione

Mango svela una nuova immagine di store che mira a riflettere lo spirito e la freschezza del marchio. Questo nuovo concept è fortemente influenzato dalla cultura e dallo stile mediterraneo, dove predominano i toni caldi e i colori neutri, che si mescolano con materiali tradizionali, artigianali, sostenibili e naturali come la ceramica, il tufo, il legno, il marmo e il cuoio.

Sostenibilità, efficienza energetica ed integrazione architettonica con l’ambiente circostante sono tra i principali obiettivi del brand. A tal fine è stato ideato un concetto evolutivo che mira ad integrare i progressi in questi ambiti: i negozi hanno già un sistema eco-efficiente di illuminazione e di condizionamento dell’aria, ed un design che integra materiali sostenibili come le vernici naturali. Inoltre, Mango continua a collaborare con Moda re-, progetto di raccolta di abiti e calzature usati per il riutilizzo, il riciclaggio e la valorizzazione energetica.

Per continuare a migliorare la customer experience, Mango ha dato ascolto alla sua Innovation Community, uno spazio dove i clienti del brand possono esprimere in prima persona preferenze, opinioni e aspettative sui prodotti e sulle strategie commerciali dell’azienda. Tenendo conto di tutto ciò, Mango ha creato uno spazio funzionale, rilassato e accogliente per facilitare e potenziare l’interazione tra clienti e personale del negozio. Allo stesso tempo, sono stati integrati nuovi servizi e funzionalità, come la concierge station, un punto di riferimento dove il personale sarà a disposizione dei clienti per risolvere qualsiasi necessità, oltre a camerini più grandi e casse su tutti i piani.

Mango continua il proprio impegno verso l’omnicanalità e, oltre ad avere un’ampia area click & collect, i nuovi spazi esporranno collezioni in esclusiva online, che i clienti potranno vedere e provare in negozio. Inoltre, la tecnologia pionieristica In Store Analytics (Deep Learning), combinata con la tecnologia RFID, fornirà al personale del negozio i dati per attuare iniziative di miglioramento continuo relative alla disponibilità dei capi, alla distribuzione delle collezioni e al traffico nel punto vendita, tra le altre cose.

Il primo negozio ispirato a questo concept sarà quello di Düsseldorf, che aprirà a marzo. Con una superficie di vendita di 1.400m2, si trova nell’edificio Kö-Bogen II, noto anche come “edificio verde” per l’ampia vegetazione che ricopre la facciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.
.
Top