Moda

Nov 21 MARLÙ CELEBRA A RICCIONE 20 ANNI DI STORIA, SUCCESSO E GIOIELLI

Marlù, il marchio di gioielli per tutte e per tutti, fondato nel 2011 dalle sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri, compie vent’anni.

Marlù sceglie di festeggiare il suo anniversario, insieme a tutto il suo staff di quasi duecento collaboratori, in un luogo importante della sua storia: Riccione. Nel 2014, apre nella Perla Verde il primo store monomarca Marlù: è il turning point nel successo delle sorelle Fabbri.  Oggi gli store sono 44 in tutta Italia, a cui si aggiungono quello a San Marino e la prima new opening internazionale di questa primavera nella via dello shopping della capitale magiara, Budapest: Váci Utca. Con loro i 260 space dedicati e gli oltre 1500 corner in punti vendita multimarca e gioiellerie del Bel Paese. 

“Abbiamo guidato per 20 anni il cammino dell’azienda con grande entusiasmo, affiancate dai valori della famiglia, mettendoci il cuore e tutto l’entusiasmo che avevamo. Abbiamo sempre guardato al futuro, senza volgere lo sguardo al passato e oggi, continuando a pensare al futuro, ci siamo accorte di aver fatto la storia”, hanno dichiarato le sorelle Fabbri. 

Una storia lunga raccontata in una giornata d’incontri e d‘eventi nei luoghi icona di Riccione: dal Palazzo del turismo alla piramide del Cocoricò. Appuntamento aperto da un lungo filmato con le immagini evocative che hanno ripercorso la storia dell’azienda e dei suoi più profondi valori. Una mattinata segnata anche dal saluto della sindaca Daniela Angelini.

Il simbolo distintivo dell’evento, a partire dall’invito fino all’installazione che ha accolto gli ospiti fuori dal Palazzo del Turismo è stato il cuore, emblema dei valori dell’azienda e di “Nel mio cuore”, la prima e più importante collezione di Marlù.

Nel pomeriggio i partecipanti al meeting hanno partecipato a sfide di Canto e Ballo sotto la guida del coreografo e modello Jean Marie Etienne e di Platinette, a un laboratorio di Street Art con l’attore e conduttore televisivo-radiofonico Cristiano Militello e lo street writer riccionese Michele Costa in arte Enko, ad una masterclass con il pastry chef vincitore di Bake Off Carlo Beltrami e quello del “Pastrocchio” Matteo Drudi, e un laboratorio di “Taglio e Cucito” con il comico e cabarettista Beppe Braida.

Chiusura della giornata, la cena di gala nel luogo icona di club culture e nightlife: della piramide del Cocoricò. A Tavola le ricette stellate di che Luigi Sartini, accompagnate e seguite dagli show di Cristiano Militello, Beppe Braida e Cristina d’Avena e il dj set di Max Padovani seguito da Roberto Tini & Lorenzo Eclettico insieme nel duo The Volturi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.
.
Top