Stile

Mag 13 MATTEO CERVONE: “ALTRI MONDI”, L’INCANTO DEI SEMAFORI IN UNA MOSTRA

L’arte trova nuova vita nelle strade con “Altri Mondi” di Matteo Cervone, la mostra, realizzata con il contributo di Azimut, che svela il lato incantato dei semafori, le icone onnipresenti del nostro paesaggio urbano. Con opere selezionate negli ultimi tre anni, l’artista di spicco dietro questo progetto affascinante offre uno sguardo senza tempo su elementi quotidiani che troppo spesso passano inosservati.

Matteo Cervone intraprende un viaggio visivo attraverso il tempo e lo spazio, trasformando gli ordinari semafori in veri e propri protagonisti di un palcoscenico urbano. Da semplici luci colorate a veri e propri attori di una pièce teatrale moderna, ogni semaforo racconta storie uniche, inaspettate, che ci parlano di noi stessi e del nostro mondo.

“Altri Mondi” di Matteo Cervone non è solo una mostra d’arte, ma un’esperienza interattiva che sfida il pubblico a riflettere sul significato più profondo dei segnali stradali. I semafori, infatti, cambiano colore in base alle emozioni che suscitano in noi, diventando specchi delle nostre sensazioni più intime.

Il verde, colore della serenità e dell’armonia, illumina le situazioni pacifiche e le azioni che uniscono la comunità. In contrasto, il rosso evoca emozioni intense e talvolta contrastanti, riflettendo i nostri vizi più profondi e i tabù che ci circondano.

Tuttavia, è il giallo a rivestire un ruolo chiave: spesso trascurato, questo segnale offre un breve momento di libertà e possibilità. È l’incarnazione del libero arbitrio, poiché ci offre l’opportunità di scegliere e cambiare direzione. Gli omini del semaforo giallo sanno che il destino è nelle nostre mani.

“ALTRI MONDI” si trova presso Palazzo Bocconi, in Corso Venezia 48 a Milano, dal 7 al 28 Maggio 2024.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.
.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget
Top