Moda

Lug 04 MAX MARA ART PRIZE FOR WOMEN

Il 2 luglio 2024- presso la Whitechapel Gallery di Londra – si è tenuta la presentazione del nuovo gruppo di opere “Deadweight” di Dominique White, vincitrice della nona edizione del Max Mara Art Prize For Women, un premio biennale istituito nel 2005 traMax Mara, Whitechapel Gallery, e Collezione Maramotti, che promuove e sostiene le artiste femminili che vivono e lavorano nel Regno Unito, consentendo a ogni vincitrice di fare un’esperienza di residency in Italia per sviluppare le proprie potenzialità creando una nuova opera d’arte.


“Deadweight” è una stimolante esplorazione della ribellione e della trasformazione, e comprende quattro grandi sculture che proseguono l’interesse dell’artista per la creazione di nuovi mondi attorno al concetto di “Blackness” e al fascino della potenza metaforica e della forza rigenerante del mare.Il corpo di opere realizzate da Dominique White sarà esposto presso la Whitechapel Gallery fino al 15 settembre per poi essere trasferito alla Collezione Maramotti di Reggio Emilia dove resterà dal 27 ottobre 2024 al 16 febbraio 2025. 


“Deadweight” è stato sviluppato a partire dalla proposta di White per la nona edizione del Max Mara Art Prize for Women ed è stato realizzato durante il periodo di sei mesi di residenza in Italia organizzato da Collezione Maramotti.
Concepita su misura per sostenere, informare e aiutare la realizzazione dell’opera, la residenza ha visto White attraversare Agnone, Palermo, Genova, Milano e Todi. L’artista ha collaborato con accademici, ricercatori e specialisti di storia navale e marittima e di tratta mediterranea degli schiavi; ha inoltre visitato fonderie storiche e botteghe artigiane per apprendere nuove abilità da esperti di tecniche storiche, tradizionali e contemporanee di lavorazione di metalli.

All’evento erano presenti il Dott. Luigi Maramotti (Presidente Max Mara Fashion Group srl), Gilane Tawadros ( Direttrice della Whitechapel Gallery), Dominique White insieme ad artisti, curatori, critici d’arte e ospiti della Whitechapel Gallery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.
.

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget
Top