Sport

Dic 13 MAX VERSTAPPEN CAMPIONE DEL MONDO DI FORMULA 1

di Francesco Bonfanti

Il gran premio più incredibile nella storia della Formula 1. Non può essere definita altrimenti la gara di Abu Dhabi, quella che ha deciso il campionato del mondo di Formula 1. Un titolo assegnato non solo all’ultima gara, ma all’ultimo giro, in una sequenza di emozioni e colpi di scena di cui si parlerà per anni.

Alla fine l’ha spuntata Max Verstappen, nuovo campione del mondo, che ha sfruttato come meglio non poteva ciò che è capitato nel finale pazzesco di una gara che stava per portare l’ottavo titolo in casa Hamilton. 

Succede tutto a cinque giri dalla fine, quando il canadese Latifi va a sbattere con la sua Williams contro il muro, cosa che costringe la direzione corsa a mandare in campo la safety car. La Red Bull gioca la carta della disperazione, montando a Verstappen le gomme rosse soft, mentre la Mercedes decide di lasciare in pista Hamilton con le gomme dure già abbondantemente usurate. Il motivo? Nel box della scuderia anglo-tedesca sono convinti che si arrivi fino in fondo in regime di safety car, nonostante dall’altra parte, in casa Red Bull, si spingesse per farla rientrare e far correre almeno l’ultimo giro. Perché sapevano che con quelle gomme Verstappen avrebbe passato senza difficoltà Hamilton, di fatto quasi impossibilitato a difendersi. E così è stato, con quell’ultimo sorpasso che ha incendiato i tifosi olandesi sulle tribune e consegnato il titolo al talento Max, protagonista di una stagione da 10 e lode per la capacità di lottare con il campione in carica nonostante una macchina sulla carta inferiore. 

Un finale degno di un film, perché solo un’altra volta nella storia della Formula 1 due piloti erano arrivati a pari punti all’ultima gara (era il 1974), e nessuno avrebbe potuto immaginare un finale così teso e carico di adrenalina. Uno spot meraviglioso per tutto il mondo dei motori, per una pagina che ricorderemo per sempre.

Un finale di stagione incredibile, che sarebbe piaciuto al “nostro” Nestore Morosini, grande giornalista di motori e per anni cantore della Formula 1 anche su queste pagine. Le avrebbe descritte come nessun altro, con la sua penna fine e la profonda conoscenza di chi ne aveva viste di tutti i colori. Forse, però, persino lui avrebbe strabuzzato gli occhi di fronte allo spettacolo andato in scena ad Abu Dhabi, l’ultimo giro dell’ultimo gran premio più spettacolare di sempre. 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top