Auto

Mag 15 Mazda: quattro versioni tecnologiche

Collaboratore

Mazda CX-5 torna con importanti aggiornamenti a livello tecnologico.

Si parte con la trazione integrale elettronica di tipo predittivo i-Activ AWD, mediante 27 sensori l’auto è in grado di monitorare per ben 200 volte al secondo le condizioni della strada e lo stile al volante, per ripartire la coppia tra gli assali. Si aggiunge l’Off Road Mode: basta premere un tasto e la guida sui terreni con scarsa aderenza viene ottimizzata, fino a 35 km/h è  gestita la coppia motore e la ripartizione della potenza, tra l’asse anteriore e posteriore, la frenata e lo slittamento. Non solo. Anche chi si mette al volante in città potrà godere di doti di sicurezza ulteriormente incrementate. Il sistema di frenata di emergenza automatico ora è dotato della nuova funzione di riconoscimento dei pedoni ( l-Activesense) durante la guida notturna. Non mancano infine novità sul fronte design con il nuovo schermo da 8” e l’illuminazione a led per l’intero abitacolo.

Già ordinabile, la CX-5 2020 è disponibile con due motori benzina e un diesel offerto in due declinazioni di potenza. La gamma benzina si compone di un propulsore 2.0L da 165 cavalli che, nella versione con cambio manuale, è dotato del sistema di disattivazione cilindri per un abbattimento dei consumi e delle emissioni di CO2 del 9% rispetto al modello uscente. Lo stesso sistema di disattivazione è presente anche sul motore benzina 2.5L da 194 cavalli offerto con cambio automatico e trasmissione AWD.

Il comparto dei motori diesel si affida al propulsore diesel 2.2L a doppia turbina con potenza di 150 cavalli e 380 Nm di coppia (versione 2WD), e di 184 cavalli e 445 Nm di coppia (versione AWD). La vettura è disponibile in 4 versioni: Business, Exceed, Exclusive e Signature a partire da 32.350 Euro.

 

 

 

 

.
.
Top