Moda

Feb 22 METAVERSO E NFT : UNA RICERCA SVELA COSA NE PENSANO GLI UTENTI DI QUESTE INNOVAZIONI

di Cristiana Schieppati

Ebuyer ha condotto una ricerca per scoprire cosa pensa la popolazione di queste innovazioni. Ebuyer è il più grande rivenditore indipendente di elettronici del Regno Unito. Con sede nell’East Yorkshire impiegano 250 persone e fanno trading online dal 1999. Hanno oltre 30.000 prodotti sul loro sito web e hanno oltre sei milioni di clienti registrati.

Utilizzando i dati di Google Search Trends, Linkfluence e Answer the Public ( raccolti a Febbraio 2022, guardando indietro agli ultimi 12 mesi)  Ebuyer ha rivelato che nell’ultimo anno sono stati generati oltre 1.7 milioni di post negativi sugli NFT e 337.000 post negativi sul Metaverso. 

Quindi, il pubblico si fida davvero di queste innovazioni virtuali? E quali sono esattamente le preoccupazioni sull’argomento? 

In Italia troviamo un totale di 190.118 conversazioni nell’ultimo anno su NFT e metavaverso, ma e’ l’America la piu’ interessata al mondo. Non sorprende che gli Stati Uniti abbiano più da dire sull’argomento con oltre 8,5 milioni di conversazioni su NFT e 2 milioni sul metaverso nell’ultimo anno. In Italia invece abbiamo chiacchierato di NFT 146.161 volte negli ultimi 12 mesi ma ‘solo’ 43.957 volte del metaverso. Quindi, cosa ha davvero fatto parlare il mondo?

Sebbene il 22% delle conversazioni abbia scatenato un sentimento positivo, il 5% di noi e’ ancora diffidente nei confronti dei non-fungible tokens. I maggiori fornitori di criptovaluta cercati sono stati Ethereum con oltre 265.000 conversazioni generate e Blockchain che ha generato oltre 161.000 conversazioni.

L’Indonesia e l’India sono arrivate seconde e terze con 2.1 milioni e 1 milione di conversazioni generate rispettivamente. L’India ha avuto l’82% delle conversazioni su NFT generate dalla Gen Z.

La situazione e’ simile per il metaverso, con il 13% delle conversazioni che hanno un sentimento positivo e il 6% con un sentimento negativo. La criptovaluta all’interno del Metaverso è un grande punto di discussione con oltre 19.300 post su questo argomento in America. 

Gli NFT si svaluteranno?  Il Metaverso fallirà? Il pubblico esprime le proprie preoccupazioni su mondi e valute virtuali

Quando la valuta non è tangibile, comprensibilmente, alcuni potrebbero ritenere che sia anche inaffidabile. In effetti, oltre 1.7 milioni di persone in tutto il mondo stanno ancora mostrando una percezione negativa nei confronti delle NFT e del metaverso.  Ma poiché pagare con Face ID è diventato parte della nostra vita quotidiana, i nostri atteggiamenti cambieranno nei confronti della criptovaluta e della realtà virtuale? 

Guardando Answer the Public per scoprire le ricerche più gettonate, è chiaro che il pubblico è leggermente cinico sulla sicurezza degli NFT. Le domande più frequenti includevano “Gli NFT sono dannosi per l’ambiente?” e “Gli NFT sono dannosi?” evidenziando che alcune persone ancora non si sentono sicuri al riguardo. Infatti, nell’ultimo anno, Google Search Trends ha riportato che “Sono gli NFT dannosi per l’ambiente?” come ricerca su Google e’ aumentata di oltre il 5000%.

Quando si tratta del Metaverso, oltre 3.8 milioni di conversazioni sono state positive.  Le domande principali poste sono “In quale moneta Metaverse investire?”. Con “Metaverse Real Estate” con un aumento del 5000% del volume di ricerca, il Metaverso potrebbe diventare la nuova normalità?

Tuttavia, c’erano ancora 337.000 conversazioni negative generate sul Metaverso con cinici in tutto il mondo che chiedevano: “Il Metaverse fallirà?”. 

Il 29% di tutte le conversazioni sugli NFT e il 33% sul Metaverso provenivano dalla Gen Z

Essendo la generazione che è cresciuta nell’era del Web 2.0, non sorprende che la Gen Z sia il gruppo che parla di NFT di più; Il 42% delle conversazioni proveniva da ragazzi di età compresa tra i 18 e i 24 anni. Il metaverso è stato anche un grande argomento di discussione per la Gen Z con il 45% delle conversazioni scatenate da questa fascia di età nell’ultimo anno. 

Sorprendentemente i baby boomers si sono aggiudicati una quota di oltre il 12% sia per gli NFT che per il Metaverse, mostrando interesse su queste nuove forme di tecnologia. 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top