Moda e tendenze
  • Superata l’emergenza Covid-19, sette italiani su dieci utilizzeranno l’automobile per i propri spostamenti. Solo il 10% tornerà a servirsi dei mezzi pubblici. Perlomeno questo è quello che emerge dalla survey condotta tra i mesi di aprile e maggio dalla società Areté, pronta a mettere sotto i riflettori i cambiamenti in atto nel mondo dell’auto, dall’acquisto […]

  • Il Chi è Chi, progetto editoriale della Crisalide Press fondata da Bianca Carretto, lancia un completo rebranding. Il pattern originale nato nel 1984 che ha identificato il progetto in quasi quarant’anni rinnova la sua immagine diventando contemporaneo e ancora più simbolico. La genesi del logo è costituita dal carattere Montserrat customizzato nelle lettere C H […]

  • Tobias Moers è il nuovo CEO di Aston Martin.  Il manager , a capo di Mercedes AMG, prenderà il posto dal primo agosto  di Andy Palmer che dal 2014 guidava il marchio britannico.    

  • Vorrei creare un movimento di donne a favore dell’auto. L’automobile è stato uno dei mezzi che ha maggiormente contribuito all’emancipazione di noi donne. Ci ha regalato la libertà, l’indipendenza di muoverci in autonomia senza dover chiedere l’aiuto di nessuno. È stata la prima culla di nostro figlio, appena nato, il suo guscio sicuro, quando lo […]

  • Prosegue il progetto La Mer Blue Heart per la Giornata Mondiale degli Oceani. Perseverando nella sua etica ambientale, La Mer continua il supporto per la salvaguardia dell’oceano: si impegna dunque a proteggere gli habitat marini in tutto il mondo, nella speranza di assicurare mari meravigliosi per le generazioni a venire. Quest’anno sosterrà i progetti incentrati […]

  • bareMinerals presenta la nuova collezione MINERALIST LIPSTICK, una linea di rossetti minerali vegani formulati con pochissimi ingredienti pero offrire doppia idratazione e colore intenso. Ogni tonalità si ispira ai poteri curativi dei minerali naturali, dei cristalli e delle pietre preziose. MINERALIST Hydra Smoothing Lipstick, una rivoluzione nel colore puro. Creato per l’animo minimalista e quello […]

  • Con l’arrivo delle belle giornate e delle temperature più calde, aumenta il desiderio di avere un colorito dorato e luminoso. Douglas propone i migliori alleati beauty per un effetto “sunkissed” anche in città: Glow Power Serum di Dermacosmetics, un siero a base di acido ialuronico e vitamina C; Self Tanning Mousse di Isle of Paradise, una mousse […]

  • Con l’arrivo dell’estate è necessario proteggere la pelle dai raggi solari, per questo motivo il retailer multicanale di shopping QVC propone le novità solari Ultrasun, prodotti che offrono un’elevata protezione, studiati per rispondere a tutta la gamma di esigenze legate all’esposizione prolungata al sole. Facili da usare e da applicare, tutte le sue formule sono […]

  • Il Tonino Lamborghini Center è posizionato come un complesso commerciale e culturale di alto livello. Lo studio Marco Piva è stato incaricato non solo di progettare la facciata architettonica, gli interni del famoso hotel di lusso, gli appartamenti residenziali, il centro meeting di classe mondiale, l’area commerciale e il centro commerciale, ma anche per dare […]

  • L’11 maggio, il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, Paul Simondon, viceministro incaricato della pulizia urbana e della gestione dei rifiuti, Jean-Charles Decaux, co-CEO di JCDecaux, Jean-Dominique Hiétin, direttore regionale di Parigi JCDecaux e Patrick Jouin hanno presentato il primo servizio gratuito distributori di disinfettanti per le mani messi a disposizione del pubblico per le strade […]

  • Per l’estate 2020, Talenti, brand di riferimento nel settore dell’outdoor d’alta gamma, presenta le sue eleganti collezioni per creare spazi protetti e all’insegna del design. Ombrelloni, pergole e daybed dalle forme originali e accattivanti per affrontare il sol leone della tanto attesa bella stagione. Da Apollo a Zeus, passando per Marte e Venere, gli ombrelloni […]

  • Privitera amplia al mondo della scuola la riconversione della propria offerta, adattandola alle nuove sfide e alle nuove esigenze imposte dall’emergenza Covid 19, sempre sulla base del recente accordo di partnership con Airlite e di utilizzo della relativa tecnologia antibatterica, che si applica come una semplice pittura e riduce gli inquinanti presenti nell’aria (ed stata per questo […]

  • A seguito della revoca delle forti restrizioni imposte al trasporto aereo passeggeri causa Covid-19, TAP Air Portugal dal 1 luglio tornerà a operare tra Italia e Portogallo, con due voli giornalieri da Roma Fiumicino e altrettanti da Milano Malpensa verso l’hub di Lisbona. Il vettore portoghese, membro di Star Alliance, da luglio prevede di incrementare significativamente […]

  • L’Aeroporto di Milano Bergamo, rimasto aperto e operativo nella Fase 1 dell’emergenza Covid-19, ha accolto lunedì 18 maggio il primo volo di linea dopo il decreto di riapertura dello scalo al traffico passeggeri dello scorso 5 maggio. Alle ore 6:51 del mattino è atterrato il volo Wizz Air W6 4351 proveniente da Sofia con a […]

  • Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha disposto con effetto immediato la riapertura dell’Aeroporto di Bergamo ai voli passeggeri. A seguito del Decreto 112 del 12 marzo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’Aeroporto di Bergamo è rimasto aperto H24 al traffico garantendo i movimenti relativi ai voli sanitari, di […]

  • È ripartito, con volo della compagnia aerea SAS decollato dall’Aeroporto di Bergamo, il Contingente Sanitario della Norvegia, che ha prestato servizio presso l’ASST Bergamo Est “Ospedale Bolognini” di Seriate a supporto dell’emergenza Covid-19. Il Contingente, composto da 19 tra medici, infermieri e logisti, è stato salutato in rappresentanza della Regione Lombardia dal consigliere Giovanni Malanchini. […]

  • Debutta IZMEE, il nuovo fashion-brand italiano che firma le bottiglie ecologiche in acciaio più innovative del momento, pensate per far comunicare a ciascuno il proprio stile di vita responsabile in modo distintivo e unico. Sul sito izmee.com sono tante le proposte di questo nuovo accessorio personale del moderno lifestyle. L’essenza del brand è racchiusa nel […]

  • Lo chef stellato Tommaso Arrigoni celebra attraverso un menu speciale le note di legno di sandalo e gli eleganti sentori floreali di AMAHA awe UGANDA, il nuovo caffè del programma Reviving Origins di Nespresso. Il menu dedicato a questo eccezionale caffè arabica, ricco e deciso, sarà disponibile per i consumatori milanesi dal 1 al 14 […]

  • La Guida MICHELIN ha sviluppato un barometro per seguire a livello internazionale la riapertura dei ristoranti stellati Michelin. Ogni settimana, il barometro registrerà il numero di ristoranti stellati Michelin aperti nelle 32 destinazioni in cui è presente la Guida. Lo strumento è concepito per fornire, in tempo reale, una panoramica globale dell’evoluzione delle riaperture dei […]

  • Pulley Milano ha riaperto al pubblico giovedì 21 maggio con tante novità: menù e decor completamente rinnovati, una pizza unica nel suo genere, un nuovo dehor e soprattutto con il lancio di un’iniziativa benefica #Injuredbutsupportive, dedicata a chi è stato in prima linea durante l’emergenza sanitaria. Il noto ristorante e club milanese  incastonato tra lo […]

mercoledì, 25 marzo 2020

INTERVISTA A FRANCESCA DELOGU DIRETTORE DI COSMOPOLITAN: MI SENTO COME UNA SURFISTA CHE PRENDE L’ONDA A RITMO DI MUSICA

di Cristiana Schieppati

Francesca Delogu è direttore di Cosmopolitan. E’ lei la protagonista del nostro spazio di approfondimento dedicato ai direttori più influenti del mondo della moda.

 

In questa intervista ci rivela a cuore aperto come è cambiato il suo  lavoro e delle difficoltà a tenere forte lo spirito di gruppo di una redazione. Per sopravvivere una grande alleata, la musica, che le ha fatto capire che nessuna notte dura per sempre.

 

Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus come è cambiato il lavoro della redazione, come vi siete organizzati?

 

Il lavoro della redazione è ovviamente cambiato, come per  tutti. La difficoltà è quella di tenere forte lo spirito di gruppo, la redazione di un giornale è un’architettura di squadra, fatta dalle idee in brainstorming  che passano dalla macchina del caffè, dal mangiare insieme oppure da un libro appoggiato su una scrivania che fa nascere un’idea. Tanta fisicità chimica, tanti momenti in cui siamo presenti e ci guardiamo negli occhi e conversando ci vengono le idee. Tutto questo viene tragicamente a mancare, possiamo lavorare lo stesso, ma l’assenza di contatto si fa sentire. Sto cercando di ricreare un open space virtuale, utilizzando tutta una serie di  strumenti video che mi permettano di stare in linea tutti insieme ed e-mail condivise da tutti, così che ognuno sia coinvolto come se lavorassimo nello stesso ambiente.

 

Quali iniziative ha portato avanti l’editore e la vostra redazione?

 

Abbiamo portato avanti un’iniziativa di solidarietà digitale, tutti i nostri magazine infatti  sono in abbonamento gratuito  per i prossimi tre mesi, per allietare ed essere presenti con chi non può continuare a lavorare e quindi si trova a casa ed ha bisogno di essere supportato, coccolato oltre che informato.  Un’altra iniziativa molto carina si chiama  “Un rigo appena“: ogni giornalista di Hearst  legge un testo letterario scelto col cuore, che secondo lui possa essere di conforto alle persone che sono a casa e la sua lettura viene poi editata in vere e proprie puntate di qualche minuto e poi divulgate dalle testate del Gruppo. Un modo per sentirci vicino ai nostri lettori, continuare a ispirarli e supportarli.

 

Il giornale ha cambiato le scelte editoriali ?

 

La linea editoriale non è cambiata, perché il nostro è un giornale che ha una identità molto forte e i pezzi non sono mai strettamente d’attualità. Ovviamente alcuni articoli, come quelli sui viaggi, non li pubblichiamo perché andremmo a colpire il lato più sensibile di ognuno di noi. Tutti ci sentiamo come alberi senza corteccia e non sarebbe percepito come sogno,  ma come frustrazione. Consigliamo libri, attività da fare in casa come fitness e anche le pulizie… perché no! Stiamo proprio  realizzando in questi giorni  un contenitore con le testimonianze delle nostre lettrici che ci raccontano come stanno vivendo questo momento.

 

Come direttore responsabile senti particolarmente il tuo ruolo, più carta o on line? 

 

Il mio ruolo lo sento tantissimo. Quando il Presidente del Consiglio Conte ha detto che avrebbe chiuso tutto mi sono venuti i brividi perché mi sono resa conto di quanto il nostro lavoro abbia una funzione sociale, non solo per l’informazione quotidiana,  ma anche per quella funzione di guida, supporto e analisi di come stanno andando i fatti  e anche per offrire delle soluzioni. Oggi  è strategico il web  con pezzi quotidiani,  ma anche la carta che è un’ occasione di conforto, sensoriale e profumata.

 

Che prospettive hai sul futuro?

 

Veramente in questo momento sto vivendo alla giornata e aspetto che passi.  Mi sento come una surfista che prende l’onda. Penso positivo, che è un po’ il mio talento caratteriale, però non ho visibilità sul futuro. I cambiamenti li vedremo nel day by day, noi italiani siamo sempre stati capaci di tirarci su molto rapidamente e quindi speriamo che tutto possa rapidamente svoltare al positivo.  Sicuramente quando questa emergenza finirà ci sarà una possibilità di rinascere, avremmo una velocità, un quoziente di mimetismo pazzesco rispetto al contesto e sono certa che ne usciremo velocemente.

 

 

Dovendo restare confinata tra le mura di casa cosa ti manca di più?

 

Ho una grande fortuna, quella di avere una  passione che posso svolgere anche in casa, che è la musica.  Lavoro con al mio fianco il basso elettrico e le cuffie e sto anche realizzando il sogno di imparare a suonare la tromba, uno strumento che mi ricollega a tante emozioni familiari, perché mio padre suonava il clarinetto.  Mi manca la gente, il contatto , i contesti in cui posso condividere le mie passioni,  come i concerti, mi manca la mia famiglia che è a Udine.

 

Secondo te cambierà qualcosa in maniera definitiva nel mondo della moda e dell’editoria o tutto tornerà come prima?

 

Nel mondo della moda non credo cambierà qualcosa in maniera definitiva, ci saranno dei piccoli aggiustamenti, ma penso che semplicemente saremo tutti più responsabili e ci sarà ancora più attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. Faremo tutti dei ragionamenti,  in questo momento stiamo tutti facendo dei sacrifici, ma abbiamo bisogno di bellezza, di tornare a vivere e di esprimerci. La moda è legata alla vita è un linguaggio.

 

Cosmopolitan è un mensile come vi siete organizzati per i servizi di moda?

 

In questo momento gli shooting sono fermi, restiamo tutti responsabilmente a casa. Stiamo diventando più creativi,  ma abbiamo anche la fortuna di avere il network delle testate internazionali di Cosmopolitan che ci supporta.

 

I social hanno un ruolo importante, voi come li usate? 

 

L’on line sta andando bene, sono cresciuti molto i social anche perché il nostro giornale si rivolge a un target di lettrici molto giovani  che sono tutte su Instagram. La redazione digital sta studiando un palinsesto che possa essere intrattenimento e informazione per chi ci segue.

 

Un messaggio alle tue lettrici:

 

“Nessuna notte dura per sempre, sono sicura che tutto questo passerà e le ringrazio per tutti i messaggi che ci stanno mandando di supporto e incoraggiandoci a fare il nostro lavoro. Approfittate di questo momento per riscoprire la musica, anche quella classica.  Consiglio a tutte la sinfonia di Mozart, la numero 40, che io ascoltavo da piccola con mio fratello quando giocavo e in questo momento mi rende felice e mi rilassa e quindi sono certa che aiuterà tutte voi a vedere un futuro migliore. “

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »