Moda e tendenze
  • In Pininfarina entra, dal 1 marzo, Kevin Rice come Chief Creative Officer, riporterà direttamente all’AD Silvio Pietro Angori.        

  • Il Chi è Chi, progetto editoriale della Crisalide Press fondata da Bianca Carretto, lancia un completo rebranding. Il pattern originale nato nel 1984 che ha identificato il progetto in quasi quarant’anni rinnova la sua immagine diventando contemporaneo e ancora più simbolico. La genesi del logo è costituita dal carattere Montserrat customizzato nelle lettere C H […]

  • In Pininfarina entra, dal 1 marzo, Kevin Rice come Chief Creative Officer, riporterà direttamente all’AD Silvio Pietro Angori.        

  • Come ogni anno, in questi giorni di febbraio vengono rese note le statistiche relative agli avvenimenti dell’anno appena trascorso, e si pubblicano delle classifiche che vengono messe a confronto con quelle degli anni precedenti. In particolare, l’esame della pericolosità dei mezzi di trasporto si presta ad alcune considerazioni e a diverse critiche. Intanto, è già […]

  • In concomitanza con la Milano Fashion Week 2020, arriva l’edizione pocket del CHI E’ CHI DEL GIORNALISMO E DELLA MODA, dove potrete trovare i dati dei giornalisti e tutte le informazioni principali sulle fiere dedicate al mondo fashion, le aziende, gli uffici stampa e PR.        

  • Juliette Lewis indossa le Pump ‘Booboo’ di Malone Souliers durante la promozione di Sacred Lies a Los Angeles, California, il 12 febbraio 2020.  

  • Mark Anderson è il nuovo Director of Education di Domus Academy, prima accademia italiana post-graduate di design e laboratorio di ricerca. Anderson, forte di un approccio multidisciplinare e di uno spiccato orientamento alla ricerca e all’innovazione, che lo hanno portato a tenere seminari e corsi presso svariate università e accademie in tutta Europa, metterà in pratica […]

  • Da Emilio Pucci hanno recentemente annunciato che, stagione per stagione, saranno chiamati designer diversi a recuperare e rielaborare a proprio modo l’heritage del marchio. La prima guest designer, per la stagione fall/winter 2020-21, sarà Christelle Kocher di Koché. La notizia sembra quasi fare di un vizio una virtù, visto che la casa di moda ha […]

  • Si è tenuto ieri da Sephora in Corso Buenos Aires l’evento “Doctor is In” , con la partecipazione straordinaria della dermatologa Dottoressa Chantal Sciuto, in occasione della Campagna Media “Power Couple”.   L’evento Doctor is in, un format già brevettato da Clinique – brand di origine dermatologica che intende fornire un trattamento mirato in base […]

  • Arriva Wired, la linea elettrizzante di URBAN DECAY che accende il make-up di tutti i giorni. Una palette con 10 ombretti di pigmenti pressati in tonalità sorprendentemente luminose, ma ultra-sfumabili per il viso, gli occhi e il corpo. Questa palette è perfetta per il lato più tosto e sfacciato che si nasconde in ognuna di noi. Con Wired […]

  • Anche quest’anno Chiara Ferragni, l’imprenditrice digitale e l’influencer più potente al mondo secondo Forbes e il brand cult leader nell’hairstyling, ghd si ritrovano per una nuova collaborazione in grado di essere di ispirazione a milioni di follower, con look innovativi che riescono a interpretare ogni tendenza.   Chiara Ferragni e ghd condividono le parole chiave […]

  • Ogni donna ha delle necessità make-up differenti ma tutte cercano lo stesso risultato perfetto. Collistar propone una gamma di prodotti diversi per texture, formula, efficacia, coprenza e finish. 8 fondotinta, nessuno uguale all’altro! FONDOTINTA UNICO ESSENZA UNIVERSALE DI GIOVINEZZA SPF 15, la novità del 2019: azione anti-età globale e completa, texture morbida e leggera dalla coprenza modulabile e dall’effetto satinato-luminoso, per tutti […]

  • Start-in ovvero un restyling nel rispetto delle proprie origini. Proprio come succede a livello macro quando per riqualificare una città se ne rispetta il tessuto senza snaturarne la struttura ma dando valore all’esistente. Questa è la filosofia di Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari per valorizzare l’azienda e i suoi prodotti portando freschezza e progettualità. […]

  • Giorgio Armani annuncia la riapertura, in un rinnovato e più ampio spazio, del punto vendita Armani/Casa di Parigi. Il negozio, situato sempre al 195 di Boulevard Saint-Germain, si estende oggi su una superficie complessiva di 300 metri quadrati. Il concept richiama quello del grande punto vendita Armani/Casa di Corso Venezia a Milano ed è stato studiato […]

  • Misura Arredamenti, da quarant’anni punto di riferimento per l’arredamento e l’interior design a Milano, ha affidato a Lema lo spazio di Largo Augusto, 8: 180 mq su due livelli di un’elegante palazzo di inizio Novecento con grandi vetrine su strada a poca distanza dal Duomo, caratterizzati da set raffinati e raccolti a misura domestica. Una […]

  • Gli spazi di Salvioni Milano Durini hanno preso nuova forma a partire dal 14 febbraio fino ai primi di marzo grazie all’installazione “A chair is a chair is a chair”, un inedito racconto di Antonio Marras pensato per Salvioni in collaborazione con Saba. L’esposizione, che sarà visibile fino ai primi di marzo, dalla vetrina si estende all’interno dello showroom. Salvioni Design Solutions, realtà […]

  • Piquadro e The Bridge, i due marchi di pelletteria facenti capo al Gruppo Piquadro, aprono a Napoli e lo fanno insieme, con una boutique all’interno dell’aeroporto di Capodichino. Il nuovo punto vendita rappresenta, per il Gruppo Piquadro, la seconda declinazione dell’esperimento sul format bi-marca e coglie una opportunità importante data dal significativo incremento quali-quantitativo del […]

  • Inizia una nuova fase di crescita per AEGEAN, con la presentazione ufficiale della nuova livrea, della nuova brand identity, e dei primi tre Airbus A320neo di nuova generazione, alimentati dalla tecnologia all’avanguardia dei motori Pratt & Whitney. Si chiude così un ciclo contrassegnato da 20 anni di successo in Grecia, che consente ad AEGEAN di porre solide […]

  • Bottega Prosecco Bar, aperto lo scorso novembre nel Terminal 3 (A gates) del Dubai International (DXB), è una realtà con una propria identità ben definita tra le offerte gastronomiche dell’aeroporto internazionale più trafficato del mondo. Lo spazio è stato realizzato in partnership con HMSHost International. L’evento ufficiale di inaugurazione è stato organizzato il 12 febbraio […]

  • Gli azionisti di Air Italy, Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding, a causa delle persistenti e strutturali condizioni di difficoltà del mercato, hanno deciso all’unanimità di mettere la società Air Italy in liquidazione in bonis. In questa fase Air Italy lavorerà per ridurre al minimo il disagio per i passeggeri: i voli sino al 25 […]

  • L’acqua artesiana naturale FIJI Water nasce da una sorgente purissima situata sull’isola di Viti Levu, perla dell’arcipelago delle Fiji, nell’Oceano Pacifico. Un paradiso incontaminato, a ben 2.600 km dal continente più vicino, da cui scaturisce una delle acque più pure che esistano: la sua limpidezza cristallina è merito della filtrazione naturale operata da centinaia di […]

  • Le Cantine Ferrari sono state partner della Guida Michelin nella presentazione della nuova guida dedicata ai Paesi Nordici, avvenuta il 17 febbraio alla Olavshallen Concert Hall a Trondheim, in Norvegia. Da sempre infatti i paesi del Nord Europa, Norvegia, Danimarca, Svezia, Finlandia e Islanda, sono una fucina di talenti creativi che ogni anno Michelin premia […]

  • Uno spazio intimo, capace di offrire una dimensione raccolta e vicina alla reale esperienza del design: questo è NEST. Un luogo realmente vissuto dagli ospiti dell’hotel e dai milanesi, che qui potranno gustare drink ricercati in un design-set sofisticato, dall’effetto cocoon.   NEST, progetto a cura dell’agenzia creativa Mr. Lawrence – che debutta il 17 […]

  • Il menu resta rigorosamente segreto fino all’ultimo, perché la sorpresa fa parte del fascino di una serata gourmet eccezionale, una vera esperienza culinaria di altissimo livello. L’appuntamento con la cucina “stellare” è all’Eden’s Park – The Mindful Restaurant di Villa Eden Leading Park Retreat di Merano (BZ) venerdì 3 aprile 2020. Per allestire la speciale cena a 4 mani insieme al resident chef Philipp […]

  • Grande successo per il primo torneo di esports organizzato alla Dacia Arena con oltre 100 iscritti. Prima dell’avvio delle gare, Udinese Calcio con il vicepresidente Stefano Campoccia, ha presentato il suo progetto esports nella cornice dell’auditorium dello stadio, teatro dell’evento gremito per l’occasione con oltre 200 presenti. Un fenomeno in costante espansione quello degli esports […]

  • Lunedì 9 marzo, dalle ore 18.30, presso l’Aula Magna Mario Arcelli dell’Università Luiss Guido Carli di Roma, si terrà la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione degli Italian Sportrait Awards, il riconoscimento ideato dalla Confsport Italia per celebrare, nello spirito di uguaglianza tra atleti normodotati e con disabilità, i protagonisti dello sport italiano nel mondo.   […]

  • La Champions per l’Atalanta di Gasperini è una festa. Non solo di calcio ma anche di popolo. Così quarantamila bergamaschi sono attesi stasera a San Siro, la Scala del calcio prestata loro da Inter e Milan per una festa senza precedenti. L’Atalanta ospiterà il Valencia, squadra scorbutica quando attacca perché fatta di buoni elementi. Gasperini […]

  • Si ricomincia! Oggi la UEFA Champions League entra nella fase degli ottavi di finale dopo la pausa invernale. Hublot è sponsor orologiero ufficiale della competizione e ha il piacere di annunciare il lancio del Classic Fusion AeroFusion Chronograph UEFA Champions League, un modello in edizione limitata di 100 esemplari realizzato in ceramica blu e pensat […]

martedì, 14 gennaio 2020

L’ESTEROFILIA DI PITTI UOMO E IL CAMBIO DATA. PIU’ BANDIERE MENO PRESENZE.

di Anna Franco

Fiorino d’oro a François-Henri Pinault

Da un certo numero di edizioni, il primo giorno di Pitti Immagine Uomo non registra mai quel pienone, che, invece, in qualche modo si verifica alla seconda giornata. Quest’anno, poi, la kermesse della moda maschile è iniziata proprio a ridosso dell’Epifania, che, pur se tutte le feste si porta via, mantiene quella (in)sana voglia di indolenza oltre che coincidere con i primi giorni di saldi, momento vitale per molti dettaglianti. In tanti, in Fortezza, hanno guardato i prossimi calendari per rasserenarsi scoprendo che l ‘edizione invernale 2021 di Pitti cadrà il 12 gennaio.

 

Giubilo e aspettativa nel futuro per le date del nuovo anno, ma, nel frattempo, la manifestazione ha registrato un calo di circa il 10% delle presenze totali rispetto allo scorso gennaio. I compratori presenti sono stati in tutto 21.400, di cui più di 8.300 esteri. E tra questi ultimi spiccavano gli occhi a mandorla. Il Giappone, infatti, risalta tra i mercati di riferimento dell’edizione appena conclusa, tanto da avere un desk appositamente riservato all’accoglienza. Per fare un altro esempio, Herno, il cui presidente Claudio Marenzi  è anche presidente di Pitti Immagine e di Confindustrua Moda, ha come primo mercato per i suoi meravigliosi capospalla proprio il paese del Sol Levante.

 

I visitatori stranieri erano molti, forse anche a causa di una maggior lena post festività o di ricorrenze diverse da quelle nostrane, ma negli stand non aspettavano altro di far ordini almeno in inglese. Quindi, porte aperte al compratore, buyer, department store straniero, che nel giro di mezz’ora può acquistare tutto ciò che la chiusura, ahinoi, di molti multimarca italiani e, a volte, europei, sembrava lasciare invenduto e ricerca di addetti vendite che vadano oltre la conoscenza dell’accento anglosassone o francese. E, di rimando, si studiano collezioni che abbiano un fit e un gusto un po’ meno europacentrico o su base italiana si innestano gusti orientali, come nel caso delle collaborazioni presentate da Lardini a Pitti o da Blauer a Milano, per citarne due. Perché, ovviamente, vince chi compra (di più).

 

Riavvolgendo il nastro, però, fino alla fredda mattina del 7 gennaio e al momento dell’inaugurazione in pompa magna della 97a edizione di Pitti Immagine Uomo c’è qualcosa che non quadra. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha conferito il fiorino d’oro a François-Henri Pinault, ceo della gruppo francese del lusso Kering. Applausi d’ordinanza, ma, poi, più di qualcuno ha storto la bocca per lo sventolio di stendardi francesi nel profondo del territorio della moda italiana, per di più in un’edizione che aveva come tema portante la bandiera come simbolo di appartenenza e in molti perdevano la voce pur di sottolineare l’artigianalità made in Toscana dei loro prodotti.

 

Così, si sono riaperti i soliti discorsi su quanto il made in Italy non esista più, perché chi detiene la proprietà sono fondi e colossi esteri, che stanno acquistando tutto con la loro potenza economica e di mercato. Parole trite e ritrite innaffiate di nazionalismi e nostalgie, ma poco costruttive.
Il monopolio, nella moda, così come negli altri campi, non è mai un bene. Nello specifico, trovare le case di moda contrapposte in due o, al massimo, tre grossi blocchi probabilmente non fa bene alla creatività, alle piccole realtà, a giovani che vogliono emergere e anche al singolo acquirente.
Però, la moda e i tempi richiedono spirito di adattamento e di trasformazione. L’Italia e la sua forza, forse, potrebbero essere menti creative (tanto che alla guida di molte case di moda anche straniere c’è del genio tricolore) e capacità artigianali. Non a caso, è recentissima la notizia che Saint Laurent, entro il 2022 aprirà a Scandicci una nuova fabbrica di pelletteria. Si stima che l’operazione frutterà 300 posti di lavoro e credo che molte delle assunzioni saranno proprio local.

 

Il signor Pinault e il signor Arnault, per citare i due più importanti, è vero che comprano aziende nate e fondate in Italia, che fanno parte della nostra storia, ma molte lavorazioni rimangono, necessariamente, entro i confini della Penisola, beneficiando di quella linfa vitale che si chiama erogazione di fondi, senza la quale nemmeno la più geniale e sfrenata creatività può nulla.

 

Forse, chi geme su un made in Italy che non c’è più dovrebbe ricordare, in primis, che finché il denaro gira è sempre un bene. Pragmatismo? Forse. Ma è lo stesso che ci fa mandare i nostri figli a studiare e a lavorare all’estero, pur con qualche comprensibile magone. Perché il mondo è cambiato e, per certi aspetti, qualche confine e qualche muro è saltato, anche se ogni tanto qualcuno vorrebbe farci credere il contrario.

TAG:

Per questo articolo è presente 1 commento:

  1. divina aleghieri says:

    Abbiamo visto Pitti Uomo,com gli stessi occhi.
    Partendo dalle date,non permettendo nemmeno di finire il panettone… con tanto di befane ancora in ballo… andando a sbattere alle attese invano di poter scrivere.
    D accordissimo.divina aleghieri

Lascia un commento »