Auto

Giu 13 NISSAN: UN JUKE HYBRID

di Ilaria Salzano

Nuovo capitolo per Nissan Juke. Arriva la nuova versione full-hybrid: “un propulsore unico nel mercato”, secondo la Casa. Il 4 cilindri 1.6 litri, a combustione interna, con potenza di 94 cavalli e 148 Nm di coppia, è stato abbinato ad un elettrico da 36 kW (49 cavalli) con 205 Nm e ad un motore elettrico secondario, ad alta tensione, da 15kW, oltre che all’inverter, ad una batteria raffreddata a liquido da 1,2 kWh e a un cambio multi-mode, con 6 marce, senza frizione né sincronizzatori. Un’architettura complessa, comandata però da un algoritmo, che regola il funzionamento dei motori con 5 diverse modalità di ibridazione, a seconda di come il guidatore spinge sull’acceleratore. La vettura mette a disposizione tre modalità di guida (eco, normal e sport) e l’e-pedal: tramite un tasto sul tunnel centrale, si può infatti guidare utilizzando solo un pedale che al rilascio rallenta la vettura fino a 5 km/h. Rispetto allo spazio a bordo, la presenza della batteria ha ridotto di 68 litri la capacità del bagagliaio (354-1.237 litri), e ora la Nissan Juke ibrida pesa 39 kg in più rispetto alla versione a esclusivamente a benzina – che rimane a listino – ma a vantaggio dei consumi: l’auto fino a 55 km/h viaggia in elettrico per l’80% del tempo. Si riducono quindi del 40% i consumi nel ciclo urbano e del 20% nel ciclo combinato attestandosi tra i 5,0 e 5,2 l/100 km (Wltp) con 114-117 g/km di CO2. Prezzi a partire da 30.300 euro.

.
.
Top