Moda

Mag 19 NONAME: RAFFAELLA CURIEL SI REINVENTA CON STILE

“Una vita per la moda” non è solo il titolo del libro di Gaetano Castellini Curiel dove racconta l’esistenza della nonna. Una vita per la moda è la realtà quotidiana di Lella Curiel, da oltre sessant’anni appassionata del lavoro che aveva realizzato sua prozia Ortensia negli anni ’30 e di quello che aveva imparato nell’atelier della mamma Gigliola negli anni ’60. 

Ora Lella ricomincia davvero (non solo abiti per accontentare le sue storiche clienti): una nuova fase, un voltar pagina che è un incitamento a non mollare mai.

A 80 anni Lella Curiel ha deciso di reinventarsi: “sarà per un anno, cinque, dieci, quel che verrà non lo sappiamo ma la voglia di puntare ancora su me stessa è travolgente”. L’autentico amore per abiti e tessuti, la sua voglia di fare, di creare e osare, l’hanno resa una tra le principali interpreti del più autentico stile italiano tanto da essere stata soprannominata “l’intellettuale della moda” in grado di creare capi dai dettagli preziosi e unici per clienti come Hillary Clinton e Margaret Thatcher, Donatella Dini e Fulvia Prodi, Marianna Scalfaro e Clio Napolitano e Suzanne Mubarak.

Oggi Lella si presenta con il nuovo marchio: Noname by Raffaella Curiel Milano. “Sono partita dai miei capi simbolo di haute couture rendendoli attuali, un prêt-à-porter sofisticato che si può tradurre in capi su misura come nella più alta tradizione del mio mestiere”. 

Il look: sempre very Curiel, sempre con molta attenzione ai dettagli, tessuti preziosi di fibre naturali quali sete jacquard, cotoni, crepe e crepe de chine, bourettes per l’estate; lane cashmere, pashmina, velluti, broccati, tweeds ricamati per l’inverno. 

L’alta moda tradotta in prêt-à-porter con basi e patrons papier di alta sartoria tradotti in cash and go. Tutto in varie taglie e anche su misura. Accessori moderni e femminili in esclusiva.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top