Moda

Ott 01 PAL ZILERI: UN VIAGGIO A ROMA DAL TRAMONTO ALL’ALBA

Dopo Venezia, Pal Zileri sceglie l’Eterna Bellezza di Roma per raccontare la collezione Autunno/Inverno 2022.

Ad accompagnare il brand in questo viaggio sono Tommaso de Benedictis, curatore d’arte, nato a New York, ma cresciuto a Roma, che fa da Cicerone a Leo Napier, musicista, anche lui americano di nascita e in visita a Roma per la prima volta.

Due giovani uomini che incarnano perfettamente l’Effortless Attitude di Pal Zileri con un’immagine cool ma rilassata e che interpretano la collezione Autunno/Inverno 22 con contemporanea eleganza.

Grande protagonista della collezione è il ritorno dell’abito, rivisitato però in chiave moderna, ben diverso dal concetto di “uniforme” che lo ha contraddistinto in passato.

L’abito, così come il blazer, diventa espressione di un’eleganza rilassata, portato senza cravatta e abbinato a morbide camicie in jersey o alla preziosa maglieria con intarsi e calati. Anche nella versione Evening lo smoking in velluto damascato diventa effortless portato senza papillon e indossato con la nonchalance con cui si indosserebbe una giacca in pelle.

Accanto agli abiti è presente una vasta offerta di capispalla che spaziano dal classico cappotto monopetto color cammello o doppio petto, presentato in un elegante color burro, ai bomber portati sopra ad abiti e giacche che creano un’inedita sovrapposizione tra casual e formale.

L’iconica Oyster è presentata nella versione bomber in tessuto tecnico e maglia e nella versione field jacket, ormai divenuta un caposaldo delle collezioni Pal Zileri.

Completano l’offerta di capospalla gli eleganti piumini, il doppio cappotto in lana con all’interno il bomber staccabile e l’immancabile Varsity Jacket.

Grande importanza è data anche alla maglieria realizzata in morbidi e caldi filati e indossata con i pantaloni doppia pince che conferiscono al look una sofisticata allure sporty-chic.

.
.
Top