Auto

Ott 07 PEUGEOT: I SUV PULITI

di Ilaria Salzano

Inizia la trasformazione “green” dei suv di segmento C di Peugeot. Si comincia rinfrescando la dose hi-tech che ne favorirà pian piano la transizione energetica. Obiettivo: continuare a stare sul podio delle vendite conquistato nel giro di pochi anni. Ben 85000 automobilisti del Belpaese hanno scelto una 3008, rendendolo lo sport utility più venduto tra i brand europei, con l’8,5% di quota; 15.000, invece, si sono messi al volante del maxi crossover 5008: ora al 7 posto tre i più venduti, da noi.

“Il brand Peugeot è nel pieno della sua transizione energetica – commentano dalla Casa – la tecnologia 100% elettrica e plug-in hybrid rappresentano il massimo oggi disponibile sul mercato e trovano la più alta espressione sulle nuove e-208 / e-2008 per quanto riguarda il full electric e sul suv 3008 e l’ammiraglia 508 per quanto riguarda la tecnologia ibrida ricaricabile”.

Per 3008 a listino si trovano le nuove versioni Hybrid 225 e-EAT8 (165 cavalli dell’1.6 litri a benzina più gli 80 kW dell’elettrico, integrato nel cambio automatico a 8 rapporti) e la Hybrid4 300 e-EAT8 (4 cilindri da 200 cavalli più l’elettrico supplementare da 83 kW per le ruote posteriori con una coppia totale di ben 520 Nm). Entrambe plug-in, vantano una batteria da 13,2 kWh che si ricarica in 7 ore dalla presa domestica o in 1 ora e 45 minuti da una wallbox o colonnina da 7,4 kW per viaggiare poi in puro elettrico, con un’autonomia per la versione a 2 ruote motrici di 56 km, per la versione a trazione integrale, invece si sfiorano i 59 km. Il giusto equilibrio per poter circolare anche nei centri urbani. I prezzi sfiorano i 45.000 per le motorizzazioni ibride di 3008, ma si parte da 29.000 euro se si sceglie il benzina PureTech; 31.000 se sotto il cofano si predilige il BlueHDi.
Per 5008 il listino segna 31.750 come costo base, offrendo motori termici a 3 e 4 cilindri benzina e diesel (Pure Tech 130, 180 cavalli / BlueHDI 130, 180 cavalli). Per entrambi i modelli, inoltre, possibili tre livelli di allestimento, ciascuno dei quali si può unire ad un «pack» specifico. Ad ogni modo, le auto, oggi con il restyling di metà vita si caratterizzano di un nuovo frontale, con mascherina senza cornice e dettagli a scacchiera prolungati fino ai fari a led dal nuovo disegno, impreziositi dalla firma ad artiglio (di serie). Al posteriore i gruppi ottici sono diventati full led 3d e hanno gli indicatori di direzione a scorrimento. Tra le novità anche le motorizzazioni ADAS di ultima generazione come l’Adaptive Cruise Control con Lane Positioning Assist, per una guida semi-autonoma di secondo livello. In anteprima per il segmento, infine, il Night Vision, sistema per avere in notturna una visione a infrarossi sul quadro strumenti e mettere in salvo pedoni e animali di altezza superiore a 50 centimetri.

.
.
Top