Moda

Gen 10 PRADA: A TOUCH OF CRUDE

Prada: storie di personaggi e di vite. La campagna Prada Primavera/Estate 2023 pone le collezioni uomo e donna di Miuccia Prada e Raf Simons all’interno di un continuum in evoluzione incessante, in cui frammenti enigmatici di storie riflettono un’umanità dalle molteplici sfaccettature, mettendo in risalto personalità diverse e riecheggiando realtà lontane. Complessità emotiva, parallelismi, paradossi e prospettive alternative.

Prada e il regista Nicolas Winding Refn hanno dato vita a una nuova collaborazione all’interno di un ambiente immersivo ideato nello spazio della sfilata donna Primavera/Estate 2023. Al centro di questo scambio c’è un nuovo ed esclusivo cortometraggio diretto da NWR che esplora la vita delle donne e la fluidità che contraddistingue la femminilità moderna: una donna si trasferisce in una nuova casa e riceve una misteriosa Black Box con uno spioncino attraverso il quale osserva molteplici universi, ciascuno visto da una diversa prospettiva femminile. Touch of Crude, presentato in anteprima al Festival del Cinema Lumière di Lione in ottobre, al Festival Internazionale del Cinema di Ginevra e al Festival del Cinema di Stoccolma nel novembre 2022, debutta ora su prada.com e sulle piattaforme social del marchio, oltre che al Cinema della Fondazione Prada a Milano con proiezioni previste l’11 e il 12 gennaio 2023.

Attraverso il linguaggio fotografico della moda, che riecheggia quello cinematografico, la campagna rappresenta la quintessenza di Prada, evolvendo ulteriormente nella interrelazione continua di ideologie creative. Gli scatti di David Sims si rifanno ai classici film hollywoodiani ed europei le cui immagini rappresentano fotogrammi all’interno di storie divergenti, scorci di una narrazione inedita e di una sceneggiatura sconosciuta che tende ancora una volta verso molteplici punti di vista appartenenti a vite diverse. La campagna Prada è composta da un cast di volti di immediata risonanza e fama internazionale: gli attori Vincent Cassel, Jaehyun Jeong, Louis Partridge, Hunter Schafer, Letitia Wright, accanto alle modelle Guinevere van Seenus e Rachel Williams.

La campagna, in cui per loro stessa natura attori e modelle incarnano un’alterità, gioca su questa essenza poliedrica, dove la pluralità aggiunge complessità, ma, allo stesso tempo, entra in contraddizione con la crudezza che implica di per sé semplicità, schiettezza e purezza. Nella campagna questo elemento emerge nelle scenografie spoglie che riecheggiano proiezioni cinematografiche di universi diversi, evocazioni di spazi interni, imitazioni della realtà e tracce di vita.

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

LO SCIOPERO DELLA FAME DI STELLA JEAN E L’INCLUSIONE BLACK: I TEMI CALDI ALLA CONFERENZA STAMPA DELLA FASHION WEEK https://www.crisalidepress.it/lo-sciopero-della-fame-di-stella-jean-e-linclusione-black-i-temi-caldi-alla-conferenza-stampa-della-fashion-week/

IL CAMBIAMENTO NON PASSA SOLO DA UNA FERRARI A UNA TWINGO. https://www.crisalidepress.it/il-cambiamento-non-passa-solo-da-una-ferrari-a-una-twingo/

Top