Sport

Lug 06 PUMA E IL TEAM DI F1 MERCEDES-AMG PETRONAS INSIEME CONTRO IL RAZZISMO

PUMA sostiene con orgoglio la dichiarazione del suo partner Mercedes-AMG Petronas F1 Team contro il razzismo e ogni forma di discriminazione, scegliendo di guidare l’intera stagione 2020 di Formula 1 indossando l’abbigliamento da gara nella colorway black, realizzato in partnership con PUMA. I brand uniscono le loro forze per combattere il razzismo e le discriminazioni in tutte le sue forme. Appena quattro giorni dopo che Mercedes-AMG Petronas F1 Team ha rivelato la nuova divisa della W11, il team e PUMA presentano il nuovo abbigliamento da corsa. Il cambio di colore simboleggia l’impegno di Mercedes-AMG Petronas F1 Team Petronas a favore dei valori di diversità e inclusione.

Il nuovo pack comprende la tuta da gara, l’underwear, il balaclava e i guanti. Quest’ultimi si distinguono per il dettaglio #reform sulla mano destra, uno statement di PUMA contro il razzismo e l’ingiustizia penale. Le scarpe Speedcat Pro di Lewis sono declinate nella variante black con logo purple a strisce, mentre i race boots di Valtteri Bottas presentano il logo nella variante white.

Nel corso dei suoi 70 anni di storia, PUMA ha fortemente creduto nell’uguaglianza e nel potere dello sport che unisce le persone e valorizza culture diverse. Il brand ha sempre collaborato con atleti e ambassador che si battono in prima persona per il principio di uguaglianza.

Lewis Hamilton e il compagno di squadra Valtteri Bottas sono al centro dell’impegno del Mercedes-AMG Petronas F1 Team nella lotta al razzismo e alla discriminazione. Lewis ha dichiarato: “E’ così importante cogliere questo momento e utilizzarlo per educarci, sia che voi siate un individuo, un marchio o un’azienda, e portare cambiamenti reali e significativi per garantire uguaglianza e inclusione. Nella mia vita ho subito in prima persona il razzismo e ho visto la mia famiglia e i miei amici esserne vittima, e parlo con il cuore quando faccio appello al cambiamento”.

Valtteri Bottas ha aggiunto: “È importante essere uniti e dimostrare il nostro impegno a favore del cambiamento. Il razzismo e la discriminazione non hanno posto nel nostro sport o nella nostra società”.

PUMA non terminerà la campagna REFORM finché il razzismo e la discriminazione non saranno sconfitti.

 

 

.
.
Top