Sport

Mar 23 PUMA PUNTA SUL RECYCLING DA CAPO A CAPO NEL PROGETTO CIRCULARITY

PUMA sperimenterà un processo di produzione innovativo che impiega le maglie da calcio esistenti per produrne delle nuove. Questa iniziativa ha lo scopo di ridurre gli sprechi e di aprire la strada a modelli di produzione più circolari in futuro.

Il processo utilizzato in RE:JERSEY prevede che i vecchi capi che presentano loghi, ricami e stemmi del club, che in precedenza ostacolavano gli sforzi di riciclaggio per trasformare i vecchi capi in nuovi, ora possono essere utilizzati. Il progetto RE:JERSEY prende le divise da calcio come ingrediente principale per creare filati per nuove maglie.

Nel processo di riciclo, i capi vengono scomposti chimicamente nei loro componenti principali (depolimerizzazione). I colori vengono quindi filtrati e il materiale viene riassemblato chimicamente per creare un filato (ripolimerizzazione) che ha le stesse caratteristiche prestazionali del poliestere vergine.

I prodotti realizzati nell’ambito del progetto RE:JERSEY saranno indossati in campo durante il riscaldamento pre-partita dai club PUMA: Manchester City, AC Milan, Borussia Dortmund e Olympique de Marseille. Le squadre indosseranno le maglie in vista delle rispettive partite di campionato a fine aprile e maggio, a partire dal Manchester City vs Watford il 23 aprile.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top