Moda

Gen 23 RAMAEL: CLASSICISMO RIVISITATO

Ramael presenta la Collezione Primavera-Estate 2023, caratterizzata da una narrazione tattile di texture e superfici e da toni terrosi. I tessuti sono cashmere + seta, cotone + seta, seta, popeline di cotone.

Ramael è un progetto. In quanto tale, la sua identità sta nel metodo e può assumere molte forme diverse.

Il medium di Ramael è la maglieria: il modo più malleabile e personale di far vestiti. Ramael lavora con filati speciali, creati riattivando deadstock o seguendo un pensiero responsabile.

La sigla di Ramael sono volumi sciolti che si adattano liberamente a diversi corpi e identità. Sciolto come accogliente e inclusivo; sciolto come facilitatore di interpretazioni personali.

Lo spirito Ramael è allo stesso tempo ribelle e maturo, perché bisogna apprezzare i classici per stravolgerli. L’atteggiamento etico aggiunge sostanza.

Il lessico Ramael è lussuoso, in termini di qualità e dettagli, ma l’approccio è crudo. Il lusso, dopo tutto, è una questione personale, diretta e viscerale.

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

LO SCIOPERO DELLA FAME DI STELLA JEAN E L’INCLUSIONE BLACK: I TEMI CALDI ALLA CONFERENZA STAMPA DELLA FASHION WEEK https://www.crisalidepress.it/lo-sciopero-della-fame-di-stella-jean-e-linclusione-black-i-temi-caldi-alla-conferenza-stampa-della-fashion-week/

IL CAMBIAMENTO NON PASSA SOLO DA UNA FERRARI A UNA TWINGO. https://www.crisalidepress.it/il-cambiamento-non-passa-solo-da-una-ferrari-a-una-twingo/

Top