Moda

Giu 03 RIAPRONO L’ALBERETA E L’ANDANA: LE NOVITA’

Cristiana Schieppati

Che sarà un’estate diversa è certo, ripensata in nome della privacy e della sicurezza: i protocolli governativi per un’accoglienza afidabile sono stati tutti applicati, sanificazione rigorosa e igienizzazione saranno un dogma.
Entrambi i templi di benessere olistico dei resort, l’Espace Chenot Health Wellness SPA de L’Albereta e la Spa ESPA de L’Andana, rinnovano la loro offerta di rinomati trattamenti e programmi in modo prudente. Per chi lo volesse, a L’Albereta c’è a disposizione un laboratorio di analisi in grado di eseguire anche esami diagnostici sierologici.

Il valore aggiunto? Il distanziamento sociale ‘naturale’ voluto da Carmen Moretti de Rosa: “è lo spazio il vero lusso che garantiamo ai nostri ospiti”. Spazio che in numeri equivale a 69 ettari di verde attorno a L’Albereta sulla collina Bellavista in Franciacorta, e 500 a L’Andana Tenuta La Badiola in Maremma.
La ristorazione sarà itinerante e all’aperto, dalla prima colazione alla cena, sulle ampie terrazze private, in giardino o tra i filari delle vigne.

Inaugura a L’Albereta il Lido La Tesa, una terrazza naturale con vista. Una spiaggia verde. Parte del piano di sostenibilità ambientale del gruppo Terra Moretti, il poggio è un posto privilegiato per osservare la natura, un luogo ‘di passo’ dove correnti diverse s’incontrano diramandosi verso il lago di Iseo e le colline della Franciacorta. Ci sono le amache sospese tra gli alberi. A volte, liberi e sicuri, anche conigli selvatici e fagiani. Per una sosta di lettura, di sole o per un pic- nic.  A La Filiale, la pizzeria firmata da Franco Pepe e parte dell’offerta F&B sono due le novità: il garden con 7 tavoli nel bosco, organizzati in isole private, e la pasticceria a vista con dolci e gelati fatti in casa.

L’intera Tenuta Badiola  in Maremma– non solo il Resort, ma anche Casa Badiola Tuscan Inn – è ora parte di The Leading Hotels of the World, riconosciuta nel novero dell’élite dell’hôtellerie internazionale.

.
.
Top