Moda

Set 22 ROBERTO CAVALLI: IL FASHION SHOW TRA GLAM HOLLYWOODIANO E ISPIRAZIONE BAROCCA

Annunciata da un ananas, brulicante di altri ananas, palme, uva e luccichii di seta moiré, questa stagione la storia di Roberto Cavalli, come immaginata da Fausto Puglisi, è soffusa di sfavillanti sentori di glam hollywoodiano dell’età d’oro del cinema e di uno spirito barocco fatto insieme di eccesso e riduzione – la contraddittoria eredità siciliana di cui Puglisi è impregnato. Sempre sensuale provocatore, crede che niente sia più moderno oggi del classico. Classico alla Fausto, naturalmente: un mix di forme scultoree couture ridotte all’essenza, femminilità corposa e voglia sfrenata di decorazione.

Il gioco degli opposti dà il tono: abiti pudici e seconde pelli rivelatrici; gonnelloni e abiti corti; tela e moirè; toni neutri ed esplosioni di colori cosmetici e polverosi. I top sbocciano in balze e baschine scolpiti; il nero taglia linee grafiche mentre scene di bagatelle sono stampate su cappotti e gonne. Uva, palme e ananas punteggiano le scollature o si trasformano in interi abiti ingioiellati. Il senso di appropriatezza incontra il gusto della provocazione, in una cornice di eleganza che è, appunto, classica e composta nello spirito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

.
.
Top