Stile

Ott 06 SANLORENZO SI RACCONTA ALLA MILANO DESIGN CITY

di Redazione

Tra i leader mondiali nella produzione di yacht e superyacht, Sanlorenzo partecipa a Milano Design City, la manifestazione dedicata alla cultura del progetto e dell’innovazione che dal 28 settembre al 10 ottobre anima il mondo del design internazionale. In occasione dell’evento, l’azienda racconterà la propria visione progettuale che ha fatto della contaminazione un vero e proprio elemento distintivo, in un digital talk tra il Cav. Massimo Perotti, Executive Chairman di Sanlorenzo, e Piero Lissoni, Art Director dell’azienda, che sarà trasmesso il 6 ottobre alle h. 11 sul canale youtube Sanlorenzo. Due voci differenti che si incontrano a bordo del nuovo yacht SX112 con interni open space di Piero Lissoni, in concomitanza con il suo debutto in anteprima mondiale al Salone Nautico di Genova, per svelare le affinità, le sinergie e le reciproche influenze di due realtà apparentemente lontane ma che, grazie alla volontà di Sanlorenzo di aprire il proprio immaginario a nuovi linguaggi, hanno dato vita insieme ad esiti progettuali inediti che hanno rivoluzionato il mondo dello yachting.

Sanlorenzo in questi anni, grazie all’intuizione di Massimo Perotti, non a caso nominato miglior imprenditore dell’anno 2019, è riuscita a ricollegare in maniera coerente il design contemporaneo alla nautica, che ormai da troppi anni era incredibilmente sconnessa da questo vitalissimo settore che ha invece reso l’Italia leader nel mondo per l’arredamento per la casa.
Nautica che aveva perso la capacità di produrre capolavori come quelli a suo tempo ideati da Gio Ponti e da Gustavo Pulitzer, entrambi maestri assoluti nel coniugare nei loro mitici transatlantici la loro contemporaneità con il mondo dell’arte e il loro inimitabile design scevro di quel lusso stereotipato che aveva invece purtroppo preso il sopravvento negli ultimi anni nel mondo nautico.

Un percorso creativo per eccellenza che contraddistingue Sanlorenzo e affonda le proprie radici nella decisione del Cav. Massimo Perotti di avviare, per primo nel proprio settore, collaborazioni con firme autorevoli del mondo del design come Dordoni Architetti, Antonio Citterio Patricia Viel, Patricia Urquiola e Piero Lissoni.
Punti di vista innovativi, visionari e audaci che, in un continuo dialogo con il cantiere, hanno permesso di cambiare ed evolvere il concetto di progettazione nautica introducendo inedite dilatazioni spaziali e un’idea di home living che mai prima di allora era stato portata a bordo, avviando inoltre un vero e proprio rapporto organico con le aziende di arredamento che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy.

.
.
Top