Moda

Set 23 SEAFARER: LA NUOVA COLLEZIONE È UN VIAGGIO TRA LA COSTA AZZURRA E IL MAROCCO

Seafarer presenta la collezione Primavera/Estate 2022 in occasione della Milano Fashion Week. Dopo un periodo di assenza dallo scenario internazionale, il marchio si ripropone al pubblico con una nuova prospettiva. Manuela Mariotti, Direttrice Creativa del brand, racconta attraverso i capi il viaggio di una coppia. Un’avventura dall’inesauribile ispirazione. Un cammino ideale che parte dalla Costa Azzurra, con i suoi tramonti colorati riflessi nel mare, fino a giungere nelle terre calde del Marocco, con i tipici odori di spezie delle vie di Marrakesh e le dune di sabbia sagomate dal vento.

Il design della nuova collezione porta con sé l’esperienza del viaggio.
Nella proposta donna, ispirata alla Costa Azzurra e alle iconiche fotografie dell’artista Slim Aarons, è chiara l’influenza degli anni ’60 e ’70, nelle forme dei colletti e nei completi colorati abbinati a dettagli marine, codice distintivo del marchio Seafarer. Proseguendo il viaggio ed entrando in Marocco, la collezione si fa portavoce di uno stile di vita più libero e artistico, prendendo spunto dalle foto degli anni ’70 della città di Marrakesh raffiguranti camicie lunghe, abiti jacquard e stampe psichedeliche. L’avventura della donna termina il suo viaggio nelle dune del deserto con capi che si tingono dei colori della terra, dalle silhouette fluide e con dettagli di tasche importanti, abbinati a ricami realizzati minuziosamente da artigiane locali italiane.
La ricerca dei tessuti e le forme essenziali giocano un ruolo fondamentale nella proposta per la Primavera/Estate 2022, rendendo ogni capo testimone di una scoperta. La palette della collezione è dinamica: si passa dalle tonalità pastello come il rosa bon bon, l’azzurro e il verde mela a colori più naturali in completi sabbia, giacche tabacco e pantaloni khaki.

Compagna di questo racconto è la collezione uomo, che sembra dare un netto contrasto ai colori pastello della proposta donna. Uno stile più lineare e urbano si unisce alla collezione femminile, con pezzi che diventano quasi intercambiabili, perfettamente indossabili sia da uomini che da donne. Il Marocco continua ad essere un’importante fonte di ispirazione nella palette colori e si manifesta nelle giacche mimetiche e camicie stampate. Il verde, l’indaco, il khaki e il sabbia si mescolano a toni più tenui come il rosa antico, per addolcirne l’impatto visivo. Le tonalità piene si alternano a pattern Paisley e Batik, segno di riconoscimento frequente in tutta la collezione.

.
.
Top