Auto

Mag 12 SEAT: UNA GIGAFACTORY SPAGNOLA

di Ilaria Salzano

Seat S.A. appartenente al Gruppo Volkswagen, e il governo spagnolo annunciano la costruzione della prima gigafactory di batterie in Spagna: il più grande investimento industriale nella storia del Paese, che porterà alla creazione di oltre 3.000 posti di lavoro. Un progetto registrato nel Perte Vec (Proyectos Estratégicos para la Recuperación y Transformación Económica, Vehículo Eléctrico y Conectado), pronto a fungere da modello per la trasformazione delle strutture industriali tradizionali.

“L’investimento di 10 miliardi di euro elettrificherà la Spagna, creando una gigafactory di batterie a Sagunto, consentendo la produzione di veicoli elettrici negli stabilimenti di Martorell e Pamplona e costruendo un ecosistema completo di fornitori. Questo è il più grande investimento industriale mai realizzato in Spagna”, ha spiegato Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen. Thomas Schmall, Membro del Consiglio di Amministrazione, ha sottolineato che: “I fondi Perte sono essenziali se vogliamo trasformare in realtà la nostra ambizione di trasformare la Spagna in un hub europeo per i veicoli elettrici”.

La terza gigafactory del Gruppo Volkswagen (delle sei previste in Europa) si svilupperà su una superficie di 200 ettari e verrà avviata alla produzione nel 2026 con una capacità produttiva annuale di 40 GWh. Punta ad essere un esempio di economia circolare, considerando la sostenibilità e il circuito chiuso della catena del valore. L’elettricità per alimentare la struttura, infatti, sarà al 100% da energia rinnovabile, con un approccio locale e il riutilizzo delle materie prime. Per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico è stato siglato un accordo con il Gruppo Iberdrola: una superficie di 250 ettari, a meno di 10 chilometri dalla fabbrica di batterie, fornendo, in una prima fase, il 20% dell’energia necessaria.

.
.
Top