Auto

Lug 09 Skoda: taglio alle emissioni

Il sito di componentistica di Vrchlabí, in Repubblica Ceca (qui viene prodotto il famoso cambio automatico DSG a 7 rapporti), oltre ad essere un fiore all’occhiello tecnologico per Skoda, è anche il primo stabilimento a raggiungere la neutralità sulle emissioni di CO2, scese da 45.000 a 3.000 tonnellate annue, grazie ad un maggior utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.
Le misure adottate per raggiungere questo risparmio energetico, oltre al rinnovamento dell’impianto di riscaldamento, il cui consumo annuo è stato ridotto di 6.700 megawatt/ora, sono stati la chiusura di circuiti non riscaldati e la regolazione attiva della temperatura e della ventilazione negli ambienti che hanno permesso un taglio di ulteriori 2.000 MWh di energia termica e circa 1.800 MWh di energia elettrica. L’illuminazione, inoltre, è ora regolata in base agli orari di lavoro ed eventuali perdite vengono monitorate tramite telecamere termiche che eliminano ulteriori sprechi.
Skoda, infine, ha deciso di utilizzare in maniera massiccia fonti energetiche rinnovabili, che oggi valgono circa l’88% dei 47.000 MWh di elettricità necessari ogni anno per la produzione. Il gas naturale è oggi l’unico combustile fossile ancora utilizzato e sarà sostituito entro la fine del 2021 da bio-metano prodotto da impianti CO2 neutrali.

 

.
.
Top