Stile

Giu 06 STELLA McCARTNEY AL SALONE DEL MOBILE CON ‘FUTURE OF FASHION’

di Cristiana Schieppati

La mostra “Future of Fashion: An innovation conversation with Stella McCartney” di Stella McCartney viene lanciata in occasione del 60° Salone del Mobile. L’installazione sarà ospitata presso la storica Porta Nuova a Milano, aperta al pubblico dal 7 al 12 giugno.

In collaborazione con Bank of America, la seconda edizione di questa mostra itinerante e in evoluzione sfrutta i risultati attuali di Stella McCartney per ispirare azioni future. Combinando moda e design all’avanguardia, introdurrà anche le prime partnership in assoluto del brand pioniere del lusso consapevole, comprese le collaborazioni con l’iconico produttore di mobili italiano B&B Italia e la storica casa di carta da parati britannica Cole & Son.

Lanciato originariamente alla conferenza sul clima COP26 delle Nazioni Unite a Glasgow, Future of Fashion invita il mondo a scoprire le possibilità illimitate dell’innovazione dei materiali per creare un mercato più favorevole alla natura.

Future of Fashion sarà la prima mostra che si terrà ai CASELLI 11-12, uno spazio dedicato alla presentazione di pratiche emergenti e consolidate attraverso un programma di partnership e progetti basati sulla ricerca. Il progetto ha rinnovato e preservato l’iconica Porta Nuova di Milano, una delle sei porte storiche della città, costruita tra il 1810 e il 1813 dall’architetto Giuseppe Zanoia, offrendola nuovamente alla comunità.

Gli ospiti possono esplorare gli articoli selezionati dai due decenni di leadership consapevole di Stella McCartney, come la nuova borsa Frayme Mylo™️, la prima borsa di lusso al mondo realizzata in micelio, creata in collaborazione con Bolt Threads. Le aree di interesse sono le innovazioni dei materiali vegani, miceliari, rigenerati e di origine vegetale.

Altri punti salienti includono: un negozio pop-up per l’innovazione dei materiali, esclusive collaborazioni per interni, sculture di funghi più grandi della vita e una coinvolgente stanza a sfioro.

.
.
Top