Stile

Feb 12 @SUONARESTELLA: IL DESIGN SI RACCONTA A CASA DI PAOLO STELLA

di Cristiana Schieppati

Paolo Stella lancia il progetto @suonareStella e apre le porte dei social media al design d’eccellenza. Gli oggetti d’arredo dei principali brand escono dalla dimensione anonima dello showroom ed entrano negli spazi della casa milanese dell’influencer, per essere vissuti e raccontati agli oltre 400mila follower che seguono gli account Instagram @paolostella e @suonarestella. 

Come un pop-up showroom, reso possibile da collaborazioni d’eccellenza, gli ambienti della casa di Paolo Stella diventano il palcoscenico ideale per mettere in scena il design: gli oggetti accompagnano le giornate dell’influencer, interpretano le scenografie dei suoi post, diventano contenuti digitali. 

“Il design non va mostrato, ma deve essere vissuto. Con quest’idea è nato @suonareStella. Grazie alla collaborazione con importanti brand del design italiano, ogni sei mesi riarrederò la mia casa e tutto ciò che si vedrà potrà essere acquistato tramite e-commerce. Contemporaneamente disegnerò numerose capsule collection con nomi importanti dell’art de la table, dell’home decoration e del design”, ha raccontato Paolo Stella, creative director di @suonareStella.

Il progetto @suonareStella prende il via dalla dimora di Paolo Stella, per poi essere replicato nelle abitazioni di altre due star del web, così da offrire un racconto ampio e diversificato del design. 

L’iniziativa parte con Boffi|DePadova, che porta nella dimora di Paolo Stella il proprio mood progettuale con il divano Alberese, l’iconico tavolo T95 di Achille Castiglioni, le poltrone Albereta e Blendy. E ancora, la libreria R.I.G di MA/U Studio e la lampada Bombori della collezione Time & Style ēdition. Completano l’allestimento alcune lampade e accessori selezionati da Mohd, la più ampia piattaforma italiana di e-commerce specializzata in oggetti design.

Il progetto @suonareStella è supportato da Francesca Noseda, ceo di M&C Saatchi PR, e Laura Angius, esperta di digital innovation ed e-commerce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.
.
Top