Moda

Set 16 THE WORLD OF VOGUE TALENTS, TORNA L’EVENTO DEDICATO AI CREATIVI DI NUOVA GENERAZIONE

Torna in formato completamente interattivo il consueto evento di Vogue Talents, patrocinato dal Comune di Milano, dedicato allo scouting internazionale di creativi e designer di nuova generazione. The World of Vogue Talents è la piattaforma digitale accessibile al pubblico all’indirizzo: https://voguetalents.vogue.it/it a partire dal 23 settembre 2021.

La piattaforma sarà visitabile online esclusivamente su invito il 22 settembre e dal giorno successivo disponibile al pubblico internazionale.

Ad accogliere il visitatore del mondo virtuale di Vogue Talents, una colonna sonora davvero speciale: quella composta in esclusiva per The World of Vogue Talents da sei dj donne internazionali: Chloe Caillet da Ibiza, Han Jiang da New York, Jenny Albright che si divide tra la California e New York, Miluhska da Miami e Stefania Pia da Palermo, Umi da Firenze. Dopo aver accolto sul palco virtuale di Vogue Talents i ballerini della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano per l’edizione di febbraio 2021, il desiderio di Vogue Talents di supportare la creatività e l’arte nella ripresa del post-Covid guarda alla musica e alle sue protagoniste. Navigando nel sito, la musica scelta dalle dj accompagnerà gli utenti svelando il beat della nuova generazione di creativi e il loro mondo.

“La musica, così come il teatro e tutte le arti, hanno sofferto particolarmente durante il lockdown. Per questo abbiamo deciso, sulla scia dello spazio che avevamo destinato alla danza nella scorsa edizione del nostro evento digitale, di accompagnare alla moda un’altra forma artistica. Le playlist firmate dalle dj chiamate a raccontare la nuova generazione di designer sarà la colonna sonora per scoprire i progetti creativi frutto dello scouting internazionale, che ancora una volta da spazio in modo particolare ai designer e ai brand responsabili,” spiega Sara Sozzani Maino, Head of Vogue Talents e Deputy Editor-in-Chief of Vogue Italia.

Novità assoluta di questa edizione le sezioni Digital Capsule Collection e “Head Hunters for the New Generation”.

Protagonista della sezione Digital Capsule Collection un progetto in collaborazione con THE DEMATERIALISED, il marketplace esperienziale per fashion NFTs (Non-Fungible Tokens) fondato nel 2020 a Londra e che vuole permettere a tutti di sperimentare la moda digitale, una delle direzioni per il futuro verso cui si dirige la moda responsabile. Cinque brand di nuova generazione selezionati da Vogue Talents – Vivetta, Marco Rambaldi, Federico Cina, Cormio, Niccolò Pasqualetti – hanno prodotto, in collaborazione con THE DEMATERIALISED, la versione digitale di alcuni capi della propria collezione, che saranno visibili sulla piattaforma e poi venduti in esclusiva utilizzando crypto valuta o valuta tradizionale sul sito di THE DEMATERIALISED. Ogni NFT acquistato permetterà, come per tutti i prodotti THE DEMATERIALISED, di piantare in collaborazione con Re:Earth una mangrovia – capace 3-4 volte gli altri alberi di assorbire Co2 – in Madagascar. I ricavi delle vendite, inoltre, sosterranno la realizzazione di una collezione di un designer digitale di nuova generazione nel prossimo febbraio.

The World of Vogue Talents sarà anche la piattaforma di lancio dell’evento “Head Hunters for the New Generation” a cura di Elisa Pervinca Bellini: un’opportunità unica per i partecipanti di incontrare in una piattaforma digitale alcuni head hunter, coach e recruiter specializzati nel mondo della moda e del lusso, oltre alla redazione di Vogue Talents. Accedendo a una piattaforma dedicata, studenti e giovani che vogliono cercare lavoro, cambiarlo oppure ricevere un suggerimento personalizzato per la loro carriera o per il loro curriculum, potranno incontrare in stanze digitali e nella massima privacy alcuni tra i più importanti head hunter del mondo della moda e del lusso. Questo evento “speed date” acquistabile su Eventbrite segna un ulteriore passo nella strategia Condé Nast volta a integrare l’offerta delle proprie experience con attività custom per la propria audience e nel percorso di mentoring e supporto concreto ai giovani che sognano di lavorare nella moda da parte di Vogue Talents, in collaborazione e grazie al supporto prezioso degli headhunter Between Design Research, Floriane de Saint Pierre & Associés, Hunters Group, Silvia Casaluci, Stefania Soana, Suitex International, Value Search, Wearegold.

La sezione “Spotlight on Talents”, cuore dello scouting di Vogue Talents, è dedicata alla creatività di alcuni tra i più interessanti brand della nuova generazione di designer: marchi che valorizzano l’artigianalità e che scelgono un approccio responsabile accanto a etichette di avanguardia, sperimentatori di tessuti e silhouette. Ecco i loro nomi: gli italiani ATXV di Antonio Tarantini e Defaience di Nicola Bacchilega, il duo francese Egonlab composto da Florentin Glémarec e Kévin Nompeix, la canadese Marie-Ève Lecavalier con Lecavalier e la libanese Cynthia Merhej con Renaissance Renaissance; vi saranno infine il brand britannico Selasi di Ronan Mckenzie e il brand cinese Bad Binch Tong Tong di Terrence Zhou.

.
.
Top