Moda

Gen 16 TOD’S: LA SHIRT JACKET AL CASTELLO DI RIVOLI

di Cristiana Schieppati

È il Castello di Rivoli, vicino a Torino, a far da cornice al video di presentazione della collezione. Un luogo che valorizza l’importanza dell’arte contemporanea italiana in un contesto di architettura storica, un percorso che segna l’ispirazione del guardaroba maschile, fatto di una creatività che affonda le sue radici in quella tradizione artistica riconosciuta in tutto il mondo. Tradizione e sperimentazione che si ritrovano nelle proposte per l’uomo Tod’s dell’inverno AI 22/23, fatte di contrasti, di richiami all’arte e alla genialità italiana.

Una creatività che si reinventa in ogni epoca e che evolve guardando al futuro senza mai perdere la propria estetica, come per le opere di Michelangelo Pistoletto ospitate nel Castello, dove l’esperienza artistica e il contemporaneo sono in continuo contatto, rappresentando una fonte di ispirazione della collezione.

La Shirt Jacket, riconoscibile dalla tasca applicata e dai bordi in pelle con logo stampato a fuoco, si conferma elemento essenziale della quotidianità. Estetica, leggerezza e funzionalità trasversale per tutte le ore di tutti i giorni della settimana rendono questo prodotto indispensabile alla quotidianità di uomini attivi e spesso in viaggio. 

I classici hanno un approccio inedito, ribaltando le  finalità dei materiali più pregiati. Bomber e bordature sono in tessuto effetto pelliccia ricavato da un’inedita lavorazione della lana trattata con speciali tecniche di tessitura. Presente anche negli interni dei parka dai volumi ampi e sui colli dei peacot. La maglieria ha sempre trame grosse, maschili e decise, che intrecciano colori terrosi e ricami a rovescio, sovvertendo i canoni comuni e assicurando un’immagine rilassata e decisa allo stesso tempo. Il cashmere si appropria del gym wear, con pantaloni effetto tuta che si abbinano a capi spalla dal taglio sartoriale.

I contrasti sono protagonisti nelle calzature. Dalla funzione d’uso, che mixa il casualwear ai materiali della mocassineria italiana, alla palette colori che contrappone i toni naturali dei boschi al grigio urbano.Il logo T Lion, in stampa a contrasto, si aggiunge al consolidato T Timeless, per gli accessori e le fibbie.

La Tod’s W.G. è il risultato del percorso evolutivo del Winter Gommino e ne rappresenta il nuovo corso. Proporzioni più decise e visibili con una suola più alta che sormonta maggiormente la tomaia. I materiali di questo iconico modello di Tod’s sono pregiati e distinguibili grazie ai pellami dall’aspetto vissuto che assicurano un’immagine rilassata e maschile. Nelle nuove proposte risaltano i modelli spazzolati e lucidi che lo rendono un “must have”.

Il Gommino ha una forma più importante, con proporzioni molto amplificate della suola fatta con gommini molto più grandi. Una naturale evoluzione dell’originale.

La nuova sneaker rappresenta la massima espressione della sperimentazione dei materiali tecnici, coniugata alla sapienza artigianale, delle impunture lunghe, tipiche della selleria. Suede, materiali tecnici e pellami pregiati si incontrano a formare una running che si avvicina al mondo del formale. Diventando una scarpa che sfugge alle definizioni.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

IL CHI E’ CHI AWARDS DIVENTA IL FASHION COMMUNITY AWARDS. IL DIGITAL CONTENT CREATOR AWARDS SARA’ VOTATO DAGLI UFFICI STAMPA https://www.crisalidepress.it/il-chi-e-chi-awards-diventa-il-fashion-community-awards-il-digital-content-creator-awards-sara-votato-dagli-uffici-stampa/

QUANTO GLAMOUR CON LA F1 A MIAMI https://www.crisalidepress.it/quanto-glamour-con-la-f1-a-miami/

Top