Moda

Apr 22 VANS: ENTRO IL 2030 SOLO MATERIALI RICICLATI

Vans, marchio simbolo degli action sport e icona dell’espressione creativa, annuncia oggi nuovi obiettivi globali di sostenibilità e responsabilità ambientale che si impegna a raggiungere entro il 2030. Vans intraprende quindi una transizione verso prodotti e sistemi circolari caratterizzati dall’impiego di materiali rigenerativi e riciclati, progettati per essere riutilizzati e per ridurre gli sprechi.
 
Da sempre lo scopo di Vans è incoraggiare l’espressione creativa autentica attraverso l’approccio “Off The Wall” e ispirare la cultura delle generazioni più giovani. Conscio di questa responsabilità, il marchio riconosce l’urgenza di un cambiamento e si affianca alle Nazioni Unite per il raggiungimento del Sustainable Development Goal numero 12: garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.
 

Gli obiettivi di sostenibilità che Vans si impegna a raggiungere entro il 2030 includono:

I materiali principali utilizzati saranno al 100% rigenerativi, di provenienza responsabile, rinnovabili o riciclati.
Entro il 2030, i principali materiali utilizzati da Vans saranno al 100% rigenerativi, di provenienza responsabile, rinnovabili o riciclati, inclusi gomma, cotone, pelle e poliestere. Inoltre, l’azienda si impegna ad abbattere del 43% le emissioni di anidride carbonica:

  • Riducendo del 35% l’impatto medio dei materiali principali entro il 2025.
  • Utilizzando il 50% di poliestere riciclato entro il 2025.
  • Impiegando esclusivamente cotone sostenibile entro il 2025.

Riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari al 30%
Entro il 2030, Vans sperimenterà e introdurrà materiali rigenerativi, riciclati e di provenienza responsabile per coprire l’85% sul totale dei materiali utilizzati dal brand. Questo passaggio, insieme alla scelta di fornitori di energie rinnovabili per la filiera produttiva, aiuterà Vans a raggiungere l’obiettivo di una riduzione del 30% delle emissioni di anidride carbonica di scope 3 rispetto all’anno 2017. Gli impegni includono:

  • Promuovere e avviare pratiche di agricoltura rigenerativa in aziende che producono gomma, cotone e pelle, utilizzando poi questi materiali nei suoi prodotti.
  • Sperimentare alternative di origine naturale che garantiscano un minor impatto in termini di emissioni rispetto ai materiali sintetici tradizionali a base di petrolio.
  • Sostituire il poliestere vergine utilizzato per scarpe, abbigliamento e accessori con soluzioni riciclate.

Eliminazione degli imballaggi in plastica monouso
Entro il 2025, Vans si impegna a eliminare tutti gli imballaggi in plastica monouso e ridurre gli sprechi in ogni ambito del suo modello di business. Gli impegni includono:

  • Nessun sacchetto di plastica nei punti vendita entro la fine del 2021.
  • Gli imballaggi utilizzati saranno ridotti al minimo, provenienti da fonti sostenibili e progettati per essere riciclati.

Energie rinnovabili in tutte le strutture di proprietà e in gestione entro il 2025
Vans sta lavorando per garantire che tutte le strutture di proprietà e in gestione utilizzino energia rinnovabile al 100% entro il 2025. Nel 2017, l’azienda ha iniziato questa transizione installando un impianto fotovoltaico da 1 MW presso la sua sede centrale che ha ottenuto la certificazione LEED Platinum, uno degli standard più elevati al mondo per gli edifici sostenibili. Questa missione si estende oltre la sede centrale, con l’obiettivo di convertire tutte le strutture di proprietà e in gestione entro il 2025.

Quando si tratta di creare circolarità, Vans può contare sull’impegno collettivo e la collaborazione trasversale di tutta la Vans Family, dai dipendenti ai partner, atleti, ambassador e clienti. I partner, tra cui Terra Genesis, che produce gomma rigenerativa, e Indigo Ag, che fornisce il cotone, sono entusiasti di lavorare a stretto contatto con Vans per raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità.

Mentre Vans si spinge verso un futuro migliore e più responsabile, i clienti sono invitati a visitare il sito vans.com/sustainability per rimanere aggiornati sui progressi relativi agli obiettivi di sostenibilità globale di Vans e scoprire di più sulle altre iniziative con il cui il brand si impegna a proteggere l’ambiente per le generazioni future.

Un esempio di queste iniziative è la collaborazione con SOLES4SOULS, un’organizzazione non-profit che crea posti di lavoro sostenibili e distribuisce gratuitamente scarpe e abbigliamento a chi ne ha bisogno in tutto il mondo. Nei negozi che aderiscono al progetto, i clienti possono lasciare le proprie scarpe inutilizzate a cui viene data una seconda vita, consentendo a imprenditori volenterosi di costruire piccole imprese attraverso la vendita delle scarpe donate, con l’obiettivo finale di spezzare il ciclo della povertà. ​

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top