Moda

Mar 15 ADDIO A GIOVANNI GASTEL: LASCIATE UN MESSAGGIO

di Cristiana Schieppati

E’ mancato Giovanni Gastel, fotografo di professione ma molto altro nella vita. Portato via dal Covid in pochi giorni ha lasciato tutti impreparati. Inutile raccontare i suoi successi, i suoi ritratti, la sua vita che viene ripercorsa negli speciali del tg e sui quotidiani. Oggi per sapere chi era Gastel basta mettere l’hashtag #giovannigastel su Instagram e seguire le parole che accompagnano le tante immagini e i ritratti che ha fatto. Gastel aveva una dote rara nel mondo della moda, l’eleganza del cuore, che lo portava ad essere solare, educato, gentile con quel fare che ti incantava. Leggeva la tua anima dietro all’obiettivo e sapeva trasformare anche un anatroccolo in uno splendido cigno.

Era anche un poeta, ha scritto diversi libri da cui abbiamo tratto queste due poesie, un inno alla vita ed all’amore che ci lascia insieme ad una struggente malinconia.

“Se potessi raccontarvi una storia
una storia bella
con un finale lieto
come nei film americani
vi racconterei di un bambino malinconico
che dalle sponde di un lago
ha visto la bellezza venirlo a cercare.
Lei gli ha detto
-Seguimi
non ti prometto la pace
ma attimi di intensa gioia
che valgono una vita.-
Lui l’ha seguita
e lei l’ha difeso dalla durezza
del vivere.
Non ha vissuto
felice e contento.
Ma ha vissuto con grande intensità
quel viaggio sublime che chiamiamo vita.”

“Da qui ora ti cerco nel tempo a ritroso e obliquo gli occhi tra le persiane.

Ed è emozione e stupore ritrovarti come macchia di fiori chiusa ad arco adolescenza mia.

Forse non mi riconosceresti neppure smarrito amore che porterò con me nel viaggio fin dove nessuno potrà raggiungerci.

Ma dimmi almeno prima di partire se hai ancora quel tuo vestito verde.

Niente notizie da quando sei là sotto.

Così ho passato la sera a comporre il tuo numero senza disperazione o speranza meccanicamente.

Tu non rispondi dal paradiso o un poco più in basso.

Neppure una voce che dica: “Lasciate un messaggio.”

Giovanni Gastel ai CHI E' CHI AWARDS 2018  intervenuto per assistere alla premiazione di suo nipote Guido Taroni
Giovanni Gastel ai CHI E’ CHI awards 2018 intervenuto per assistere alla premiazione di suo nipote Guido Taroni

4 risposte a “ADDIO A GIOVANNI GASTEL: LASCIATE UN MESSAGGIO”

  1. Bianca Carretto ha detto:

    La sua umanità, la sua intelligenza non sarà mai dimenticata. Sapeva leggere l’anima e la fotografava. Bianca Carretto

  2. ALESSANDRO BUGELLI ha detto:

    Una brutta notizia. La fotografia, come anche la moda ed il “made in Italy”avevano ancora bisogno del suo sapere, della sua arte . . .
    Che gli sia lieve, la terra.

  3. Emanuela Pirré ha detto:

    Ho avuto il piacere e l’onore di ascoltare e osservare Giovanni Gastel di persona, in occasione di un evento stampa, rimanendo colpita dalla sua gentilezza e dai suoi modi.
    E quando si scopre che un personaggio così famoso è prima di tutto un gentiluomo (cosa per niente scontata, quante ‘celebrità’ mi hanno delusa di persona!)… beh, allora scatta l’ammirazione sincera e perpetua.
    Che la terra le sia lieve, Maestro.

  4. Mariagrazia Toniut ha detto:

    Grazie Giovanni per averci “donato “ la poesia della tua vita Tutto traspare dai tuoi scritti e dai tuoi scatti Sarai sempre nei nostri cuori ♥️

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top