Moda

Giu 07 Moda: la storia del logo con il cuore rosso di Comme des Garçons

Ci sono alcuni loghi, abbinati a brand di grido nel panorama fashion internazionale, che ci rimandano subito con la mente non soltanto a determinati abiti o accessori – visti in vetrina o sulle passerelle – ma a un certo stile ben preciso. Accade per esempio con il celebre cuore rosso con gli occhi grandi, dolcemente affacciato sulle creazioni di un marchio la cui storia affonda le radici indietro nel tempo fino agli anni ‘60 del secolo scorso. Stiamo parlando di Comme Des Garçons, brand fondato nel 1969 dalla designer giapponese Rei Kawakubo a Tokyo: assieme a Issay Miyake e Yohji Yamamoto, la stilista fa parte della triade nipponica che in chiusura degli anni Settanta costrinse il mondo della moda imperniato di europeismo a un profondo rinnovamento. Ma quali sono le caratteristiche chiave di questo marchio, specializzato in collezioni di abiti e scarpe sia da uomo che da donna a impronta casual? Vediamolo insieme in questo approfondimento, nel quale parleremo anche del famoso logo. 

Materiali innovativi, comfort estremo e stile scanzonato

Nell’assortimento, vastissimo e aggiornato attraverso le epoche, sono comprese t-shirt e profumi ma anche felpe e portafogli o pochette. Oltre ovviamente alle sneakers, vero e proprio elemento di spicco. La designer Kawakubo, fondatrice dell’azienda, pur non disponendo di un’istruzione altamente specializzata si affidava al suo gusto eccellente per creare indumenti e scarpe che fossero in primis comodi e piacevoli da indossare. C’è un gusto estremo per l’impiego di materiali innovativi: inizialmente la Kawakubo aveva lavorato nel reparto pubblicitario di una ditta tessile dove aveva avuto modo di acquisire conoscenze dettagliate su tessuti e processi produttivi. Conoscenze che poi ha messo a frutto, in particolare dal 1973 anno in cui venne ufficialmente registrato il marchio Comme des Garçons. Per quanto riguarda l’origine di questo nome, è da ricercare – oltre che nello stile giovanile e scanzonato ‘da ragazzi’ che viene proposto – anche nelle parole di una canzone di Françoise Hardy. 

Il red heart con gli occhi curiosi simbolo del moderno street style

modelli da donna disegnati dalla Kawakubo sono eleganti ma non mettono in risalto femminilità e sessualità, come avviene in genere nel mondo fashion. Anzi la stilista ha affermato una volta durante un’intervista di confezionare vestiti per donne che non badano ai giudizi del proprio marito. Per quanto riguarda invece le collezioni da uomo, il loro fascino è racchiuso nelle linee casual – pulite e semplicissime – che rende ogni creazione unica. Il grazioso simbolo del cuore con gli occhi affacciato su abiti e calzature è stato ben presto riconosciuto nel mondo, andando a identificare uno stile di vita vero e proprio. Inizialmente nelle boutique giapponesi del brand non si tenevano specchi o manichini, per fare in modo di creare un ponte empatico con l’abbigliamento a prescindere dall’aspetto. Il famoso ‘red heart’ con gli occhi curiosi è stato progettato dalla stessa Kawakubo, assieme a un illustratore polacco: si tratta di Filip Pagowski. La designer e stilista era in cerca di un’immagine che potesse trasformarsi in una vera e propria icona, riconoscibile a un primo sguardo: così è stato. 

Il minimalismo delle creazioni viene ravvivato dal logo scintillante 

Qualsiasi creazione punta a offrire comfort, eleganza e minimalismo: a ravvivare l’insieme ci pensa lo scintillante cuore rosso. Punto di forza del brand è la continua ricerca e l’aggiornamento stilistico, che spesso sfociano in collaborazioni esaltanti in grado di scatenare nuove apparenze giocando con colori e stili. Nel passato più o meno recente il marchio Comme Des Garçons ha avviato la collaborazione con molti brand, anche se nell’immaginario collettivo resta ben impressa quella con Converse All Star. Le sneakers di tela unisex, guarnite dal delicato e al tempo stesso ribelle red heart, hanno spopolato in tutto il mondo in brevissimo tempo e ancora si trovano saldamente sulla cresta dell’onda. La tela è iper resistente, mentre la suola è vulcanizzata per assicurare una più alta tenuta. Si entra insomma dalla porta principale nel mondo dello street style, che si caratterizza per linee versatili ed eleganti oltre che – come abbiamo avuto modo di accennare – estremamente semplici. 

Una replica a “Moda: la storia del logo con il cuore rosso di Comme des Garçons”

  1. […] Ci sono alcuni loghi, abbinati a brand di grido nel panorama fashion internazionale, che ci rimandano subito con la mente non soltanto a determinati abiti o accessori – visti in vetrina o sulle passerelle – ma a un certo stile ben preciso. Accade per esempio con il celebre cuore rosso con gli occhi grandi, dolcemente affacciato sulle creazioni di un marchio la cui storia affonda le radici indietro nel tempo fino agli anni ‘60 del secolo scorso. Stiamo parlando di Comme Des Garçons, brand… Continua a leggere dalla fonte originale […]

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

INTERVISTA A NICOLE CAVALLO: IL MIO ABITO DA SPOSA LO DISEGNERA’ LA MAMMA. https://www.crisalidepress.it/intervista-a-nicole-cavallo-il-mio-abito-da-sposa-lo-disegnera-la-mamma/

CHI E’ CHI : I PROTAGONISTI DELLA COPERTINA IN UNO SCATTO DI STEFANO TROVATI. LA COVER STORY. LA COMMUNITY. https://www.crisalidepress.it/chi-e-chi-i-protagonisti-della-copertina-la-cover-story-la-community-alessia-cappello-emanuela-schmeidler-michela-proietti-piero-piazzi-guido-taroni-pietro-terzini-melania-dalla-costa/

Top