Auto

Mag 20 STELLANTIS: CLAUDIO D’AMICO DIRETTORE DELLA COMUNICAZIONE

Claudio D’Amico, 59 anni, giornalista professionista, è il nuovo Public Relations e Communication Director di Stellantis in Italia. A 16 anni ha iniziato a scrivere il suo primo articolo di pallacanestro e, in oltre 40 anni di attività, ha seguito i più importanti avvenimenti di sport, cronaca, politica, cultura ed economia per numerose testate giornalistiche. Ha lavorato per 21 anni nell’agenzia Ansa, ed è stato anche responsabile della redazione piemontese. Nell’aprile del 2010 è stato chiamato a coordinare l’attività dell’ufficio stampa corporate dell’allora Gruppo FIAT e negli ultimi 11 anni ha seguito le principali vicende che hanno caratterizzato l’evoluzione di FCA e la recente fusione con PSA per la nascita di Stellantis.

9 risposte a “STELLANTIS: CLAUDIO D’AMICO DIRETTORE DELLA COMUNICAZIONE”

  1. Vincenzo Bajardi ha detto:

    Riconoscimento importante e meritato in Stellantis, come Direttore della Comunicazione per Claudio D’Amico, un professionista molto preparato nel settore automotive

  2. Beppe Gioia ha detto:

    Quando la professionalità almeno qualche volta riesce a prendere il sopravvento. Grande Claudio!!! Un sontuoso in bocca al lupo per questa nuova sfida. A presto. Beppe

  3. Giorgio Bungaro ha detto:

    Meritato.. Complimenti!

  4. Enrico Favale ha detto:

    Well deserved, Claudio!

  5. Giacomo Ferrari ha detto:

    Complimenti a Claudio. Il nuovo incarico rappresenta il giusto riconoscimento di una splendida carriera

  6. Renato Ronco ha detto:

    Si è sempre molto impegnato nel suo lavoro ed ora ne ottiene il giusto merito. Auguri!

  7. Valerio Alfonzetti ha detto:

    In bocca al lupo! Non avrà problemi, ha già seguito la comunicazione istituzionale Fiat ed FCA nei periodi più diversi….

  8. Enrico Franco ha detto:

    La dimostrazione che professionalità e signorilità possono andare d’accordo. Incarico meritato, complimenti Claudio

  9. Paolo Pauletta ha detto:

    Congratulazioni per per l’importante incarico, un meritato riconoscimento alla professionalità di Claudio D’Amico.

.
.
Top